samsung galaxy s7

Il Galaxy S6 e l’LG G4 sono stati rilasciati da poco sul mercato, ma in rete cominciano già ad emergere le prime voci sui successori di questi due top di gamma: Samsung Galaxy S7 LG G5.

Secondo un nuovo rumor proveniente direttamente dalla Corea, Samsung ed LG lanceranno i loro primi smartphone con un sensore per la scansione dell’iride. La fonte afferma infatti che entrambi i produttori potrebbero introdurre questa features sugli smartphone già a partire dal prossimo anno, e sembra quasi scontato che il Samsung Galaxy S7 e LG G5 saranno i primi device ad ottenere questo trattamento.

Sin dal lancio del Galaxy S5 si parla di una possibile integrazione dello scanner per l’iride in un dispositivo top di gamma dell’azienda. Dopo il lancio di questo device, le voci si erano spostate su una possibile integrazione per il Galaxy Note 4, che poi non è avvenuta. Sembra invece che ora i tempi siano maturi e che il Samsung Galaxy S7 potrebbe essere il primo flagship del colosso coreano ad optare per una più sicura scansione dell’iride umano.

Le prime voci su questa nuova tecnologia hanno cominciato a diffondersi un anno e mezzo fa, e subito ci era sembrata una feature fin troppo futuristica in un’era in cui i primi smartphone con sensore per le impronte digitali cominciavano a diffondersi. Questo tipo di tecnologia ora non ci sembra più così lontana, dato che il primo smartphone con uno scanner dell’iride è stato rilasciato in Giappone proprio in questi giorni, Fujitsu Arrows NX F-04G. Non è la prima volta che le nuove tecnologie vengono introdotte inizialmente in Oriente per poi arrivare anche qui da noi.

Resta da vedere come si evolverà la vicenda. La lettura delle impronte digitali ha richiesto alcuni anni prima di maturare a tal punto da funzionare a dovere, quindi si spera che Samsung con il suo Samsung Galaxy S7 non faccia lo stesso errore commesso con Galaxy S5 e Galaxy Note 4, che sono dotati di un lettore di impronte impreciso e scomodo da utilizzare.
Se la voce si rivelasse fondata, il 2016 sarà dunque l’anno in cui vedremo i primi top di gamma di aziende note dotate di uno scanner dell’iride: Samsung con il suo Galaxy S7 e LG con il suo LG G5. Le ricerche affermano come questo sistema sia molto più sicuro di un lettore di impronte digitali, che allo stato attuale delle cose resta comunque il sistema di protezione più sicuro possibile su di uno smartphone.
Leggi anche:  OnePlus 5T: appare anche su GFXBench confermando rumors e caratteristiche