amazon

Amazon sperimenta un nuovo metodo di consegna rapido ed economico, si chiama “On my Way” (sulla mia strada) l’applicazione con cui sarà possibile reclutare clienti/fattorini a rivelarlo è il Wall Street Journal.

Amazon non è nuova a sperimentazioni di ogni genere per velocizzare la consegna dei migliaia di pacchi che recapita ogni giorno. Dai droni, alle corse in metropolitana, alle biciclette ora è il momento di coinvolgere direttamente i clienti. Lo stile è quello introdotto da Uber con la sua applicazione Uberpop, la tanto decantata share economy che la start up menziona spesso nelle sue controversie legali.

La scelta di Amazon è dettata soprattutto dal risparmio economico visto che le spese di spedizione lo scorso anno sono aumentate del 31% quindi è in cerca di un metodo economico e allo stesso tempo veloce. È così che è nata l’idea di coinvolgere i propri clienti che nei tragitti verso casa, l’ufficio o dovunque vadano possono consegnare un pacco per il colosso dell’e-commerce all’indirizzo che si trova sulla strada che andranno a percorrere.

Leggi anche:  Amazon, ecco le offerte di oggi dedicate alla tecnologia con i codici sconto

Questo sarà possibile grazie a “on my way” l’app dedicata al servizio di consegna da parte dei clienti che naturalmente riceveranno anche un compenso con lo stesso meccanismo utilizzato da Uberpop. Al momento il servizio è ancora in fase di sperimentazione anche se l’idea sembra buona, il problema sarà capire quanto i clienti/fattorini siano affidabili.

Potrebbe il nuvo servizio di Amazon aprire un contenzioso con le ditte di spedizione che fanno questo per lavoro? Allo stato attuale del servizio certamente no, ma se “on my way” dovesse ampliarsi a tutto il mondo secondo me qualche problema potrebbe sorgere. Comunque non possiamo non ammirare le idee brillanti e a volte stravaganti che vengono alla dirigenza dell’e-commerce di Seattle.