topeka
Il Material design ha cambiato tutto, il modo in cui concepiamo Android, ma anche il modo in cui lo usiamo, tuttavia, replicare tutti i principi del Material design nella propria applicazione sembrerebbe abbastanza difficile, per cui in nostro soccorso arriva Topeka!

Topeka non è certo un servizio nuovo, infatti esso è stato lanciato da qualche mese, ma come web-app, una sorta di servizio web capace di aiutare i developer a capire come funzionassero i vari elementi del material design, come creare i layers, le animazioni, le transizioni e soprattutto come cercare di creare una esperienza consistente per tutte le app.
Come funziona il servizio?
Beh, spiegare nei dettagli il suo funzionamento non è certo una delle imprese più semplici, infatti Google ha creato un post abbastanza corposo proprio sul suo blog dedicato ai developers, e ovviamente, ha rilasciato un esempio di applicazione di questo servizio su Github, il quale raccoglie tutti i possibili casi a cui il Material design va applicato e cerca di essere quanto più chiaro possibile con i developers.
Il servizio è ovviamente disponibile come una libreria da aggiungere al nostro progetto, ovviamente, richiederà dei set-up appositi e delle call alle sue funzioni per funzionare, non sarà quindi immediato e richiederà una approfondita lettura di tutti i tutorial ed esempi disponibili in giro per la rete, ma non abbiate paura, gli stessi sono abbastanza chiari da rendere semplice la comprensione anche a coloro i quali sono alle prime armi con la programmazione Android!

Leggi anche:  Google introduce diverse interessanti novità in Google Assistant