spotify-taste-rewind-test

E’ inutile ribadirlo, l’annuncio di Apple Music ha terrorizzato i vari giganti della musica in streaming. Spotify soprattutto. Dopo l’annuncio di nuove offerte e tariffe, l’azienda svedese propone una nuova funzione che ci permetterà di ascoltare musica anni 60, 70, 90 e 2000 basandosi sui nostri gusti attuali.

La nuova feature introdotta da Spotify si rivela davvero molto interessante.

Il funzionamento è semplice e veloce

Recandosi su un sito web dedicato sarà possibile in breve tempo ottenere una playlist di musica vintage tagliata sui nostri gusti attuali. Ci verrà infatti chiesto di scegliere 3 artisti attuali che siamo soliti ascoltare ed in pochi secondi Taste Rewind creerà una playlist divisa per periodi (60, 70, 90, 2000) che sarà basata sulle tre preferenze espresse.

spotify-taste-rewind

Anche se le nostre playlist saranno create sul sito web, sarà comunque possibile esportarle senza problemi sul nostro account e renderle disponibili su tutti gli applicativi.

Io l’ho provata personalmente ed è veramente una funzione molto simpatica che propone brani realmente rispondenti ai nostri gusti.

Ovviamente Taste Rewind è totalmente gratuita e permette di viaggiare nel tempo ascoltando i successi dell’epoca.

spotify-taste-rewind-test-selection

Taste Rewind è ufficialmente solo negli Stati Uniti, nel regno Unito e in Germania ma, si può comunque creare la propria playlist anche negli altri paesi senza problemi. Probabilmente, qualche funzione è disabilitata rispetto ai contesti dove è stata ufficializzata ma, le feature principali sono comunque disponibili.

Voi l’avete già provato? Cosa ne pensate? E’ un’idea molto simpatica, no?