samsung

In una conderenza svoltasi proprio oggi, Samsung ha annunciato di aver finanziato il progetto della startup francese Sigfox per una porzione che non è stata rivelata. Comunque, Sigfox ha già raccolto circa 100 milioni di euro e Samsung non è l’unica ad aver creduto a questa realtà.

L’annuncio è arrivato a margine della conferenza introduttiva del tour che Samsung ha organizzato per la presentazione della sua piattaforma dedicata ai progetti IoT (internet of things), ARTIK; quest’ultima è una piattaforma hardware e software destinata a tutti i produttori di oggetti che potranno connettersi alla rete. La casa coreana punta decisamente a diventare concorrente di Intel e Qualcomm producendo chip completi, con molteplici sensori.

L’annuncio è arrivato a margine della conferenza introduttiva del tour che Samsung ha organizzato per la presentazione della sua nuova piattaforma, ARTIK

Dal canto suo, Sigfox sta costruendo una rete cellulare dedicata a dispositivi che passa attraverso i propri server, permettendo così un risparmio in termini di connessioni e consumi energetici; di conseguenza, sarà anche possibile l’impiego di batterie sempre meno ingombranti ed hardware economico. La raccolta fondi è stata attuata in maniera molto personale; rapporti presi direttamente con gli operatori telefonici (Telefonica, SK Telecom e NTT DOCOMO) e tante altre grandi compagnie come GDF Suez (ora Engie), Air Liquide e Eutelsat.
Le coincidenze proseguono con l’apertura da parte di Samsung di un centro d’innovazione proprio a Parigi dove inventare nuove soluzioni cloud ed attività software-based; ciò fa capire quanto Samsung sia interessata ad investire in Francia, ritenendola una nazione d’importanza strategica.

Leggi anche:  Galaxy S8, ecco come acquistare il top di Samsung a prezzo super scontato