Line Music
Line Music

E’ LINE Music la nuova piattaforma che sfiderà la neonata Apple Music e il già ben avviato Spotify. Per il momento disponibile per il solo mercato giapponese, lo scopo di LINE sarà quello di unire al servizio di messaggistica istantanea anche la musica.

La piattaforma nipponica conta oggi 1,5 milioni di brani, destinati ovviamente a crescere. Si presuppone, infatti, possano arrivare alla ragguardevole cifra di 5 milioni entro la fine del 2015. Inoltre, LINE Music si configura come un servizio assolutamente low cost per lo streaming musicale. Si parla di un corrispettivo di 7 euro al mese per l’accesso illimitato, 3,5 euro per quello limitato a 20 ore mensili e, infine, 2 euro per gli studenti abbonati.

Il servizio di musica streaming è già disponibile per Android e iOS. Come anticipato, per il solo mercato giapponese per alcuni mesi di prova. E’ questo, infatti, il momento propizio per lo streaming musicale, visto il successo e l’interesse di diversi utenti verso queste piattaforme. La concorrenza, dunque, è tanta. E la sfida ad accaparrarsi le più grosse fette di pubblico è tanta. Pandora, Rdio, Deezer, Rhapsody, Google Play Music, Apple Music e Tidal sono solo alcune delle piattaforme che offrono lo stesso servizio. E ora ci prova anche Line, uno dei client di messaggistica istantanea più diffusi dopo WhatsApp.

LINE oggi conta 200 milioni di clienti registrati ed offrirà ai propri utenti anche altri servizi aggiuntivi, come la funzione di prenotazione dei taxi e dei pagamenti sui dispositivi mobili. Immancabile la chat che, lo ricordiamo, è lo spirito con il quale è nata la piattaforma nipponica. Oltre, ovviamente, all’obiettivo di provare e rivoluzionare il segmento prima in Giappone e, successivamente, nel resto del mondo.