algoritmo Facebook
algoritmo Facebook

Novità per Facebook. Il suo nuovo algoritmo sarà in grado di visualizzare il contenuto nel nostro news feed in base a quanto tempo si trascorre nel leggere determinate notizie. Il popolare social network si dimostra ancora una volta molto attento ai minimi dettagli nel comportamento dei propri utenti. E questa volta lo fa in base a quanto tempo trascorre nella lettura di una notizia.
Secondo il social di Mark Zuckerberg, infatti, non sarebbe rilevante solo il contenuto ai quali vengono apposti il maggior numero di “Mi piace” o la partecipazione mediante commenti, ma anche il tempo trascorso a leggerlo anche se, in realtà, la notizia non incontra il nostro gradimento o non riceverà alcun commento da parte nostra. “Solo perché a qualcuno non piace, non commenta o non condividere una storia nella propria News Feed, non significa che non sia stata interessante. Ci sono momenti in cui, per esempio, le persone vogliono ricevere informazioni relative ad un grave evento in corso, ma non necessariamente vogliono esprimere un commento mettere un Mi piace“, si legge sul social.

In tal modo, l’algoritmo che finora “spiava” i nostri comportamenti, ora considererà anche il tempo che trascorreremo sulle notizie, a prescindere dal fatto che si interagisca con esse oppure no. Quindi, anche se non cliccherà su un particolare argomento, Facebook interpreterà come nostro interesse l’averci trascorso comunque del tempo. E, in futuro, sulla nostra bacheca potranno essere mostrate storie simili.

Secondo quanto rassicurano i portavoce di Facebook, però, ciò non andrà a costituire un elemento di disturbo con inserzioni pubblicitarie o altro. L’unico scopo, infatti, sarà semplicemente quello di rendere aggiornato l’utente sulle notizia.  L’algoritmo, quindi, confronterà il tempo necessario per leggere un particolare post con le abitudini di navigazione. Inoltre, sarà in grado di tenere conto delle connessioni internet lente.

Questo nuovo aggiornamento sarà lanciato nelle prossime settimane.