samsung galaxy note 5

Ci avviciniamo sempre di più alla data di presentazione del Samsung Galaxy Note 5, e i rumors si diffondono a macchia d’olio. Quest’oggi veniamo a conoscenza di nuovi dettagli sull’hardware della prossima generazione di phablet Samsung.

Le voci che circolano in queste ultime ore vedono l’adozione dell’USB Type-C di ultimissima generazione per il Samsung Galaxy Note 5. La possibilità dell’USB Type-C di essere inserita da qualunque verso, come la porta Lightning di Apple, è una comodità non indifferente ma non è l’unico vantaggio che questo nuovo tipo di tecnologia apporta. Con questo connettore sarà infatti possibile eseguire streaming di video in 4K senza particolari problemi, oltre a velocizzare di molto le capacità di ricarica della batteria.

La prossima generazione di phablet di casa Samsung vedrà anche l’adozione della memoria interna di tipo UFS 2.0, la stessa memoria interna velocissima che ha fatto il suo debutto con il Galaxy S6 ed S6 Edge. Per quanto riguarda il resto dei rumors, ex dipendenti dell’azienda hanno confermato che il Samsung Galaxy Note 5 potrebbe effettivamente adottare un display 4K, ma per ora si tratta di fasi di test e di esperimenti.

Leggi anche:  Samsung, il prossimo Exynos sfrutterà una tecnologia simile a quella di Apple A11

Più probabile è invece la presenza di un largo display da 5.9 Super AMOLED con risoluzione QHD, uno spessore di appena 7.9mm e una batteria da 4100 mAh, la più potente mai adottata da Samsung per un suo dispositivo. Per quanto riguarda la componentistica interna, il Samsung Galaxy Note 5 dovrebbe essere dotato di un nuovo SoC, che potrebbe essere una versione aggiornata dell’Exynos 7420 del Galaxy S6.

Tutte queste voci ci fanno immaginare il Samsung Galaxy Note 5 come il phablet dei sogni. Non ci resta che aspettare i primi giorni di Settembre quando il dispositivo verrà presentato ufficialmente durante l’IFA di Berlino, consci del fatto che di qui a quella data saremo immersi di ulteriori rumors.