Facebook Messenger
Facebook Messenger ha superato il miliardo di download per i dispositivi Android.

Insieme a Google, Facebook Messenger è l’unica applicazione al mondo che ha superato il miliardo di download per Android. Un grande risultato per la piattaforma di messaggistica istantanea collegata al social network più famoso.

Solo due applicazioni sono riuscite a superare il miliardo di download per smartphone e tablet funzionanti col sistema operativo Android. La prima è Google, il motore di ricerca più utilizzato al mondo che può vantarsi di una fama sempre crescente. La seconda è Facebook Messenger, una piattaforma di messaggistica istantanea direttamente collegata all’omonimo social network.

Nel corso degli ultimi, con Facebook Messenger il servizio ideato da Mark Zuckerberg ha dimostrato quanto possa essere importante e remunerativa un’app in grado di sostituirsi agli SMS. Un’importanza che è stata certificata dalle dichiarazioni del suo leader David Marcus, che ha annunciato il superamento del miliardo di utenti Android che ha scelto di affidarsi ai servizi di Messenger.

Il successo di Facebook Messenger è stato anche favorito dalle sue molteplici funzioni. Infatti, il programma consente le telefonate in Voip e le videochiamate, oltre a consentire l’invio di adesivi e messaggi vocali. Inoltre, si possono effettuare pagamenti P2P, ricevere informazioni sulla posizione del proprio interlocutore e usufruire di una lunga serie di applicazioni di terze parti.

Leggi anche:  Facebook lancia una nuova applicazione segreta, ecco Bonfire

Durante la scorsa settimana, Facebook Messenger ha introdotto alcune modifiche. Tra queste, da segnalare la possibilità di gestire la mappa e la condivisione del luogo esatto per realizzare nuove funzioni basate sul sistema GPS. Ma la vera arma segreta di Facebook riguarda il fatto che la sua vera fonte di denaro non è rappresentata dalla messaggistica. Per questo motivo, non esiste nessuna costrizione per acquisire i già citati adesivi, che possono essere scaricati a titolo gratuito e portano lo stesso guadagni al social.

Mentre Facebook Messenger ha continuato ad espandersi, la concorrenza è rimasta un po’ ferma a guardare. Il Mobile Messenger di Google non ha mai carburato, e il colosso del motore di ricerca non ha fatto in tempo ad acquistare Whatsapp per creare un regime di duopolio. Facebook ha saputo fiutare il momento giusto, rendendosi conto che la messaggistica potesse assumere un ruolo fondamentale nel mondo della telefonia mobile.