apple

In molti si chiedevano se Apple avrebbe mai rilasciato un’applicazione sul Play Store di Google, e così è stato. Solo che non è l’applicazione che ci si aspettava, ma anzi un tool che guida l’utente passo passo nel passaggio da Android ad iOS.

Durante il WWDC 2015 Apple ha annunciato le prime due applicazioni che arriveranno sul Google Play Store. La prima sarà Apple Music, l’applicazione del nuovo servizio di musica in streaming del colosso di Cupertino, mentre la seconda sarà Move to iOS.

Come suggerisce il nome, l’applicazione è studiata per effettuare il passaggio da un dispositivo Android ad uno iOS in maniera veloce e automatica. Move to iOS funziona via wireless e permette di passare da un device Android ad un iPhone i propri contatti, sms, fotografie, video, preferiti di internet, email, calendari, wallpaper, ebooks ed mp3. L’applicazione messa a punto da Apple sarà inoltre in grado di ricostruire la propria cronologia delle applicazioni installate sul device Android, scaricando automaticamente sul nuovo iPhone quelle gratuite e mettendo quelle a pagamento nella lista dei desideri.

Leggi anche:  Apple iPhone X sbarca su Amazon con 40 euro di sconto: i dettagli

Non è la prima volta che Apple rilascia frecciatine del genere. La compagnia ha da sempre pubblicato guide ufficiali per abbandonare Android e passare al proprio sistema operativo, ma stavolta ha voluto portare il tutto ad un livello successivo fornendo una alternativa completamente automatica e veloce. L’applicazione arriverà sul Play Store a breve, ma siamo sicuri che nessuno di voi la userà, vero? 😀