samsung

Samsung è sicuramente l’azienda che cerca sempre più di differenziare i propri dispositivi high end per ritagliarsi una sempre più ampia fetta di mercato e surclassare definitivamente Apple e gli altri concorrenti. Un nuovo brevetto depositato in questi ultimi giorni ci mostra un dispositivo completamente richiudibile, probabilmente un Galaxy Note.

Un Galaxy Note con una scocca pieghevole sarebbe sicuramente una novità per Samsung e piazzerebbe la linea Note su un binario diverso rispetto a tutti gli altri modelli. Non è la prima volta che sentiamo parlare di un progetto del genere: alcuni giorni fa vi abbiamo parlato di Project Valley, e anche se si trattava di un progetto ancora in via di sviluppo, lasciava già intendere la direzione che avrebbe potuto prendere.

Questo dispositivo dovrebbe essere dotato di un dual screen e dovrebbe supportare numerose gestures per poter passare da un display all’altro. Il fatto che sia chiamato Project Valley suggerisce proprio un dispositivo pieghevole (come appunto una vallata tra due alture). Il vice presidente di Samsung Display Lee Chang-hoon aveva già dichiarato nel tardo 2014 che la compagnia avrebbe adottato in futuro “prodotti con display pieghevoli” tra la fine del 2015 e l’inizio del 2016.

Leggi anche:  Samsung Galaxy S8: la beta di Android Oreo comprenderà 2 fasi e nove Paesi; in Italia?

Un’illustrazione del brevetto depositato ci mostra come il dispositivo sarà in grado di aprirsi e chiudersi in diverse maniere, e questo form factor potrebbe adattarsi facilmente anche ai tablet. Ovviamente è ancora molto presto per sapere con certezza se questi cambiamenti saranno adottati da Samsung già con il Galaxy Note 5 o se dovremo aspettare un futuro leggermente più lontano. Quel che è certo è che si tratterebbe di un dispositivo rivoluzionario e mai visto prima!