google-underwater

 

Google ha rilasciato nuove immagini nell’applicazione  Street View di oltre 40 scenari sottomarini in tutto il mondo, tra cui Samoa  località americana nel Sud Pacifico, le isole Chagos nell’Oceano Indiano e nel profondo mare di Bali, Bahamas e della  Grande Barriera Corallina australiana. Le immagini mostrano le bellezze della vita sottomarina (con immagini di balene, pesci e coralli), così come relitti di navi e altre aree che gli utenti possono esplorare.

 L’obiettivo di questa nuova funzionalità non è solo di mostrare la bellezza del mare, ma anche per creare consapevolezza circa i danni arrecati alle acque della Terra.

“Casa per la maggior parte della vita sulla Terra, le azioni oceaniche come sistema regolatore di supporto vitale, che controllano tutto, regola le condizioni meteorologiche e della piovosità, e l’ossigeno che respiriamo”, ha detto Google nel suo blog. “Eppure, nonostante l’importanza vitale del mare, l’oceano sta cambiando, per opera dell’uomo, a un ritmo rapido a causa del cambiamento climatico, l’inquinamento, e la pesca eccessiva, che lo rende uno dei più gravi problemi ambientali che dobbiamo affrontare oggi.”

Leggi anche:  Google Pixel Buds, gli auricolari smart di Big G arrivano sul mercato

Per promuovere una maggiore consapevolezza del mare, Google ha creato queste  immagini, in collaborazione con la XL Catlin Seaview Survey , NOAA’s Office of National Marine Sanctuaries e ilChagos Conservation Trust , che sono organizzazioni che  si dedicano allo studio degli oceani e educare le persone sui rischi che si trovano ad affrontare.

Queste organizzazioni sono dedicati allo studio degli oceani e allertare sui pericoli che i vari oceani del mondo si trovano ad affrontare, ha riferito CNET .

“Mappare  l’oceano è la chiave per preservarla. Ogni immagine in Google Maps è una registrazione digitale GPS-located di questi ambienti subacquei e costieri, che possono essere utilizzati come base per controllare i cambiamenti nel corso del tempo”, ha detto Google.

Google ha rilasciato le immagini subacquee di Street View, giusto in tempo per la Giornata Mondiale degli Oceani, l’8 giugno.