google
Certamente ricordate le voci sulle presunte migliorie all’assistente vocale, che Google avrebbe dovuto presentare al sio I/O, ebbene, nonostante la presentazione delle migliorie sia stata annullata, Mountain View non ha certo cambiato idea sul fornire un’esperienza d’uso migliore a noi utenti!

Tutto accadrà per merito di nuove API di Google Voice, attualmente in sviluppo all’interno dello staff che si dedica alla suddetta feature di Android, non si sa dunque quando verranno rilasciate, e soprattutto, sappiamo abbastanza poco riguardo a cosa saranno in grado di fare o cosa miglioreranno nel nostro approccio con il device.
Vi starete certamente chiedendo come si può migliorare un servizio, con delle semplici e banali API, ebbene, le stesse forniranno dei moduli atti a dare la capacità a Google Now, o al servizio che utilizza le suddette interfacce di applicazione, di formulare una risposta al fine di ottenere più informazioni così da avere ben chiaro cosa l’utente vuole.
Per fare un esempio, immaginiamo di chiedere alla applicazione una prenotazione per l’albergo in cui intendiamo pernottare, la applicazione cercherà qundi di conversare con l’utente, chiedendo una qualche preferenza riguardo alla camera, o riguardante il numero di giorni che si intende soggiornare nel suddetto albergo.
Altro esempio potrebbe essere la prenotazione di un Taxi, nel qual caso, la app ci informerà sul costo dello stesso, sull’ora esatta di arrivo, e magari, ci guiderà persino alla fermata del taxi più vicina a noi, ovviamente, il tutto sarà associato a nuove voci molto più “umanizzate” e meno robotiche, al fine di eliminare quella vecchia pronuncia non proprio apprezzata da tutti gli utenti.
Insomma, ci aspettano grosse rivoluzioni nel mondo degli assistenti vocali, soprattutto, per Google Now, il quale possiamo preannunciare, che verrà totalmente aggiornato!

Leggi anche:  Leena Desktop: come trasformare uno smartphone in un PC