Windows 10

Windows 10 sarà aggiornato gratuitamente a partire dal 29 luglio 2015 su tutti i dispositivi dotati di licenze genuine di Windows 7 SP1 e Windows 8.1, l’update eliminerà alcuni programmi.

Chiariamo subito un punto che sembra essere ancora poco chiaro. Windows 10 sarà gratuito per sempre a chi aggiorna dal 29 luglio 2015, come saranno gratuiti anche i successivi update. Il sistema operativo sarà a pagamento solo dal 30 luglio del 2016 in poi. Chi decide di prenotare l’update tramite l’apposita applicazione, Ottieni Windows 10, la potrà installare sul proprio pc quando meglio crede.

L’aggiornamento tanto atteso perché ricco di novità e perché segnerà una svolta per Microsoft porterà con sé anche qualcosa che, forse, era inaspettato e cioè alcuni programmi di Windows 7 e Windows 8.1 saranno cancellati, vediamo quali.

  • Se installi Windows 10 su Windows 7 Home Premium, Windows 7 Professional, Windows 7 Ultimate, Windows 8 Pro con Media Center o Windows 8.1 Pro con Media Center, Windows Media Center verrà rimosso.
  • Per guardare DVD è necessario disporre di software di riproduzione a parte
  • Durante l’installazione di Windows 10, i gadget per il desktop di Windows 7 vengono rimossi (alcuni erano già stati eliminati per problemi di sicurezza).
  • Gli aggiornamenti di Windows Update sono automaticamente disponibili per gli utenti di Windows 10 Home.
  • Durante l’installazione dell’aggiornamento a Windows 10, i giochi Solitario, Prato fiorito e Hearts preinstallati in Windows 7 vengono rimossi. Microsoft ha rilasciato proprie versioni di Solitario e Prato fiorito denominate “Raccolta di solitari Microsoft” e “Prato fiorito Microsoft”.
  • Per le unità floppy USB eventualmente in uso, è necessario scaricare il driver più recente da Windows Update o dal sito Web del produttore.
  • Se nel sistema è installato Windows Live Essentials, l’applicazione OneDrive viene rimossa e sostituita con la versione integrata di OneDrive.
Leggi anche:  Amazon: rimborso di 200 euro per il tuo vecchio portatile

L’eliminazione di cui si sentirà maggiormente la mancanza è probabilmente Windows Media Center che dovrà essere sostituito da altro programma. Intanto Microsoft porta, nell’ultima build, la 10135, per gli utenti iscritti al programma Windows Insider, Edge che finalmente perde il nome in codice di Project Spartan anche se presenta ancora numerosi bug da sistemare.

Dal change log completo emergono aggiornamenti alle app Musica, Video, Calcolatrice e Foto dimostrando il lavoro di fino che gli ingegneri stanno facendo visto l’imminente arrivo tra esattamente 54 giorni.