Pubblicità Instagram
Pubblicità Instagram

Instagram apre agli annunci pubblicitari e dichiara di star prendendo provvedimenti per renderli più fruibili a tutti i tipi di imprese, non solo i classici e più noti brand. A partire da questo mese, dunque, sul social network dedicato alla condivisione delle immagini, gli inserzionisti avranno la possibilità di avviare campagne marketing più dirette, magari creando collegamenti con il brand stesso raggiungibili dall’utente direttamente sulla pagina Facebook.

Inoltre, si permetterà agli inserzionisti di creare dei collegamenti a siti esterni o alla sezione dell’App Store ad essi dedicato mediate appositi tasti, come “Acquista ora”, “Iscrizione”, “Per Saperne di più” e “Installa ora”. Attualmente, su Instagram è possibile raggiungere solo alcuni marchi come Levi, Banana Republic e Ben & Jerry. Gli annunci sono destinati esclusivamente ad una suddivisione per sesso, età e nazionalità. “La qualità dell’esperienza rimane un punto molto importante di differenziazione per noi“, dichiara James Quarles, responsabile globale di Instagram.

La mossa di ampliare e affinare la piattaforma predisponendola agli annunci è significativo per il popolare social di immagini, che a oggi annovera più di 200 milioni di utenti attivi ogni giorno in tutto il mondo. Instagram aveva acconsentito alla pubblicità sulla propria piattaforma già un anno e mezzo fa. Quarles ha però aggiunto di voler rendere gli annunci più pertinenti, a seconda dei dati e degli interessi dell’utente.

Leggi anche:  Instagram, scopri chi visita il tuo profilo e guarda le tue storie

Tuttavia, con l’apertura a tutti gli inserzionisti, tra cui centinaia di migliaia di piccole imprese, Instagram rischia di perdere il controllo sulla qualità delle campagne e, potenzialmente, anche sulla vera natura di condivisione per gli utenti. “La gente è abituata a vedere immagini dei brand nei loro feed“, ha spiegato Debra Aho Williamson, analista di eMarketer. Eppure, ci si aspetta una “forte accelerazione” da parte degli inserzionisti di avere più visibilità con la piattaforma.

Ma gli utenti che condividono immagini e selfie, sono entusiasti di essere sommersi dalla pubblicità anche su Instagram?