mediatekNon c’è dubbio che MediaTek, uno dei leader mondiali per la produzione di chip, abbia fatto passi da gigante al punto che la stessa Google potrebbe essere stata attratta dalla possibilità di realizzare un chip per Chromebook low cost, che abbia in MediaTek il suo cuore.

Mediatek crea chip per gli attuali smartphone, ma anche molti elettrodomestici e console per videogame, ma non si è mai cimentata nella produzione di CPU low cost per notebook, in questo caso il Chromebook di Google. Nell’immediato futuro il dispositivo di Mountain View potrebbe montare una CPU MediaTek, low cost, ma allo stesso tempo evitando di rinunciare alle importanti prestazioni.

Mediatek cercherà dunque di vendere le sue CPU a tutti i produttori che saranno interessati ad acquistarla, così da puntare a massimizzare la sua diffusione e ritagliarsi la sua fetta di mercato nel settore dei hromebook che attualmente è in via di sviluppo. Questo settore è infatti in forte crescita: basti considerare che secondi i report sulle vendite, rilasciati proprio poche settimane fa, i portatili marchiati Google nei soli primi mesi del 2015 hanno subito un netto incremento nelle loro vendite, segnando un +27% rispetto a quelle avvenute lo scorso anno.

Leggi anche:  Google Play Store, un'app di Minecraft nascondeva un malware

Attualmente non si hanno informazioni riguardo a cosa produrrà MediaTek, e soprattutto quando lo produrrà. Sappiamo tuttavia che l’azienda cinese non vorrà certo sfigurare nei confronti di altri colossi che attualmente stanno ugualmente scommettendo molto su Chromebook, come Acer che proprio per via del suo successo nel campo dei PC equipaggiati con ChromeOS, sta investendo sempre di più in questa nuova tipologia di notebook, cercando nuovi fornitori, o modi per auto-rifornirsi di componenti.

Staremo dunque a vedere cosa bolle in pentola a casa Mediatek, e ovviamente vi terremo aggiornati sugli sviluppi!