NASA
La NASA annuncia una nuova missione su Europa

Per il 2020 la NASA ha annunciato una nuova missione su Europa, uno dei satelliti di Giove. L’obiettivo è quello di individuare la probabile presenza di vite aliene grazie all’ausilio di particolari strumenti scientifici.La NASA tra 5 anni si prepara a sbarcare su Europa per ricercare vite sul satellite, questa missione è stata progettata da molto tempo, e ora, grazie ai 30 milioni di dollari di finanziamento ricevuti dalla Casa Bianca, si appresta a diventare una realtà concreta.

Lo scorso anno la NASA ha invitato i ricercatori a presentare le loro proposte su tutti i probabili strumenti che potrebbero essere utili per studiare il satellite Europa. I nove strumenti scientifici selezionati sono: telecamere e spettrometri per la produzione di immagini ad alta risoluzione della superficie di Europa e per determinare la sua composizione. Un radar che penetrerà nel ghiaccio e indicherà lo spessore del guscio del satellite e la presenza di eventuali laghi sotterranei. Un magnetometro per misurare la forza e la direzione del campo magnetico e consentirà agli scienziati di determinare la profondità e la salinità delle acque. Uno strumento termico analizzerà la superficie ghiacciata di Europa alla ricerca delle recenti eruzioni di acqua calda, mentre gli strumenti supplementari cercheranno le prove della presenza di acqua e particelle minuscole nella sottile atmosfera.

La NASA spiega perchè ci potrebbero essere vite aliene su Europa

La NASA sostiene che sotto la superficie ghiacciata di Europa ci sia un oceano la cui quantità d’acqua è ben il doppio rispetto a quella della Terra. Con la presenza di acqua salata, di un fondale roccioso, di energia e di eventuali fonti termiche, Europa potrebbe essere il posto migliore nel sistema solare su cui ricercare eventuali forme di vita al di fuori del nostro pianeta.

Leggi anche:  Cambiamenti climatici, l'incredibile video in timelapse della NASA

Questa missione sarà quella determinante per individuare le vite aliene? Lo scopriremo nel 2020!