nvidiaNVIDIA ha sempre cercato di incentivare lo sviluppo di videogames su Android, un po’ per interesse personale, un po’ perché da filosofie aziendali, il supporto ai developer è cruciale. Probabilmente è questo il motivo per cui l’azienda ha deciso di lanciare AndroidWorks!

AndroidWorks, come potete intuire dall’introduzione a questo articolo, non è altro che una sorta di strumento di sviluppo software, atto a semplificare la vita a tutti i developers di videogames per Android. Come? Semplice, basti pensare che l’idea è nata considerando gli oltre 4000 tipi di devices Android attualmente disponibili sul mercato, i quali, come se non bastasse, utilizzano versioni di Android tra le più disparate, con caratteristiche software altrettanto diverse tra di loro. Queste differenze certamente non semplificano la vita a tutti i developers interessati a produrre app, ma soprattutto minigames per il nostro robottino verde.

AndroidWorks mira proprio ad eliminare questi problemi, cercando in un certo senso di azzerare le disparità tra i dispositivi e fornendo una base su cui sviluppare. Tutti coloro i quali si sono già cimentati nello sviluppo su Android, o addirittura nello sviluppo di un videogame, certamente hanno iniziato a reputare l’idea di Nvidia pressocché inutile visto che attualmente vi sono alternative molto più affermate come per esempio Unity.

Leggi anche:  Samsung Galaxy S8 e S8 Plus: la ricarica wireless non funziona

Lla forza di questo strumento di sviluppo è però quella di sviluppare in linguaggio nativo, il che come potete immaginare rende questo tool estremamente potente e davvero di gran lunga migliore rispetto alla concorrenza. Nvidia ha puntato davvero moltissimo sul progetto, permettendo a ben 200 ingegneri di lavorare sulla fase di progettazione, durante la quale si è cercato di esaminare tutti i problemi riguardanti i tool attualmente esistenti. Stando alle parole di Nvidia, questo strumento si appresta a diventare uno dei migliori tool di sviluppo nativo per Android.