blackberry
Blackberry continuerà a produrre smartphone

BlackBerry non è sicuramente una delle aziende leader nel mercato degli smartphone, eppure, nonostante le poche vendite dei terminali, continua ad operare in questo settore. John Chen, CEO dell’azienda da 18 mesi, durante un’intervista spiega le motivazioni.L’amministratore delegato di BlackBerry ha un piano ben preciso per l’azienda, come ogni manager ha come obiettivo quello di avere un profitto e l’azienda negli ultimi due trimestri è stata in attivo. Sono state acquistate tre nuove società le cui mission si adattano bene a quella di BlacBerry da sempre orientata alla sicurezza, all’attenzione sulle vendite aziendali verso utenti esperti e dipendenti pubblici.

E’ proficuo per BlackBerry continuare a produrre smartphone?

Nonostante l’andamento delle vendite poco soddisfacente, BlackBerry continua ad operare nel settore dei dispositivi mobili. John Chen sostiene che comunque la produzione di smartphone rimane un buon affare perchè i dispositivi dell’azienda offrono sicurezza dei servizi e dei dati di gestione.

Chen sostiene:

“Questo è il motivo per cui tutti i governi dei principali paesi sviluppati utilizzano i nostri dispositivi. Potete vedere i capi di stato che utilizzano i nostri device. Li Abbiamo creati più sicuri di tutti gli altri. “

BlackBerry punta sull’elemento che fin da sempre ha distinto il suo marchio, la sicurezza. L’amministratore delegato è determinato a far rimanere l’azienda nel settore degli smartphone investendo molto nel business del software che offre agli utenti sicurezza e privacy.

Leggi anche:  Display: nuovi materiali li renderanno indistruttibili

Negli ultimi tempi era circolata la notizia di una probabile acquisizione di BlackBerry da parte di Microsoft che ha offerto ben 7 miliardi di dollari, John Chen non ha detto nulla a riguardo e dalle sue parole sembra ben determinato a mantenere indipendente l’azienda.