samsung

Samsung, si sa, deposita brevetti su brevetti, che potrebbero diventare in futuro dispositivi da rilasciare sul mercato o restare relegati per sempre allo stato di “idea”. Quest’oggi veniamo a conoscenza di un progetto riguardante un nuovo dispositivo potenzialmente rivoluzionario, dual screen e ripiegabile, depositato dal colosso coreano.

Con il lancio del Galaxy S6 Edge, Samsung ha dimostrato di essere pronta a rilasciare sul mercato dispositivi dalle caratteristiche uniche, che fino a poco tempo fa erano considerati impensabili. SamMobile è venuta a conoscenza di informazioni esclusive su quello che potrebbe essere il primo dispositivo dual screen dell’azienda.

Project Valley (o Project V), questo il nome in codice del progetto, è attualmente in una fase iniziale di sviluppo, e data la sua natura ambiziosa potrebbe essere terminato tra moltissimo tempo, o addirittura mai. Il dispositivo supporta gestures multiple per passare da uno schermo all’altro, e il fatto che si chiami Project V/Valley suggerisce che questo dispositivo possa essere ripiegabile. La lettera V ricorda infatti la forma che può assumere una vallata (valley), e per questo motivo lo smartphone potrebbe presentare due lati richiudibili.

Leggi anche:  Samsung regala buoni da 500 euro: ecco come ottenerli

samsung

Rumors cominciati a circolare all’inizio di quest’anno vedevano Samsung pronta a rilasciare i primi dispositivi ripiegabili già entro la fine del 2016, e se le voci si rivelassero vere, il colosso coreano potrebbe essere già al lavoro su un dispositivo del genere per rispettare questa scadenza.

Trattandosi ovviamente di semplici brevetti allo stadio iniziale di sviluppo, non è neanche sicuro che questo progetto potrebbe vedere la luce in futuro. Quel che è certo è che Samsung tenta sempre nuovi modi di stupire con la sua tecnologia, e dopo un display curvo chissà cos’altro ha in serbo per noi.