Esami di Maturità gli smartwatch aiuteranno i furbetti a copiare

Dopo tante ore passate sui libri di scuola, per i ragazzi dell’ultimo anno delle superiori arrivano i temuti esami di maturità. E come ogni anno, è tempo di trovare nuovi modi per cercare di superarli con il minimo sforzo.

Ovviamente il consiglio migliore che si possa dare è di continuare a studiare costantemente e non farsi prendere dall’ansia. Ma per tutti quegli studenti che durante l’anno hanno preferito una passeggiata in più e una pagina di libro in meno, affidarsi a qualche sotterfugio per avere un aiutino in più è inevitabile.

Con il passare degli anni si sono viste le tecniche più disparate per tentare di eludere l’occhio vigile dei professori, trovate geniali degne d’un agente segreto: le cartuccere dove inserire i temi svolti di italiano, le bottigliette delle bibite con l’elenco degli ingredienti sostituito dal riassunto di storia, il retro della maglietta con le formule di matematica. Ma ora i furbetti hanno imparato a sfruttare gli ultimi gadget sul mercato a loro vantaggio per copiare senza sforzi durante gli esami di maturità.

Leggi anche:  Android: 10 app da installare assolutamente

L’aiuto che non ti aspetti

Non stiamo parlando di smartphone: anche i professori ormai si tengono al passo con i tempi e li sequestrano prima ancora di iniziare le prove. Il gadget hi-tech che i copioni preferiscono e che si mimetizza perfettamente è lo smartwatch: tenuto al polso come un normale orologio, permette di fare molte più cose rispetto alla semplice lettura dell’ora. Emblema dei nuovi dispositivi indossabili, lo smartwatch connesso tramite Bluetooth con lo smartphone permette di ricevere chiamate e messaggi da complici esterni, ma soprattutto permette di leggere le note testuali dove i copioni memorizzano i temi svolti o le versioni di latino. Vediamo dunque quali sono le tecniche più all’avanguardia per copiare senza essere beccati. O almeno così si spera!