Android M

Siamo ormai vicinissimi all’annuncio ufficiale di Android M, che sembra sempre più sicuro sarà mostrato ufficialmente il prossimo weekend durante il Google I/O. La nuova major release del robottino verde dovrebbe migliorare alcune caratteristiche che stanno tanto a cuore agli utenti Android, ossia la gestione della memoria RAM e la durata della batteria.

Si è tanto parlato nelle ultime settimane di Android M, la prossima distribuzione del sistema operativo di Google che dovrebbe andare a rimpiazzare il giovane Lollipop. Sembra sempre più sicuro che questa nuova versione sarà presentata ufficialmente durante il Google I/O 2015 che avrà inizio il prossimo 29 Maggio. Il rilascio ufficiale dovrebbe avvenire però tra qualche mese, magari con il lancio dei due nuovi Nexus che il colosso di Mountain View ha intenzione di rilasciare quest’anno.

Android M dovrebbe introdurre una serie di novità come un Material Design rinnovato, una maggior fluidità e nuove funzioni per interagire con il proprio smartphone e quelli nelle vicinanze. Il noto portale Android Police è venuto oggi a conoscenza di nuove voci riguardo nuove features su cui Google è al lavoro. Sembra che Project Volta, introdotto con Android Lollipop, non sia stato un enorme successo, e l’azienda di Mountain View è dunque intenzionata a lavorare ancora sull’ottimizzazione, migliorando la gestione della RAM quando il dispositivo è in standby e la durata della batteria.

Leggi anche:  Google Chrome, d'ora in poi il browser sarà ancor più sicuro: vi spieghiamo il motivo

Android Lollipop è stato fin da subito vittima di memory leaks e di una gestione pessima della durata della batteria, aspetti che non sono stati risolti del tutto con i numerosi aggiornamenti successivi che hanno portato la distribuzione ad Android 5.1.1. Con Android M il sistema ridurrà al minimo i consumi quando il dispositivo viene messo in standby a schermo spento, eliminando i sistemi di localizzazione quando non necessari e migliorando quindi la durata della batteria