zte nubia z9

Incredibile ma vero. Sono bastati 10 minuti, ovvero 600 secondi, per mandare out of stock l’ultimo nato in casa ZTE. Era stato messo in vendita ieri per la prima volta, solo in Cina. Proprio qui si è consumato questo record.
L’attesa che portava con sé questo terminale era tanta ma nessuno poteva immaginare un risultato del genere. ZTE Nubia Z9 è riuscito in questa impresa.

Reso ufficiale all’inizio di questo mese, ZTE Nubia Z9 prevede due tipologie di modelli (Classic, Elite & Exclusive) che si differenziano fra loro per hardware e, ovviamente, prezzo.

Bruciate in seicento secondi tutte le scorte di ZTE Nubia Z9 presenti in Cina, un dato che apre a due possibili valutazioni.

ZTE Nubia Z9 prevede un display da 5,2 pollici di diagonale in risoluzione FullHD ed una curvatura a 2,5D che consente di traslare la cornice laterale del display sul bordo dello smartphone. Monta un processore Qualcomm Snapdragon 810 che ZTE ha accuratamente modificato al fine di evitare problemi di surriscaldamento. Il comparto “memorie” ci consegna, per la versione Classic, una RAM da 3 GB e 32 GB interni per sistema operativo, applicazioni e dati dell’utente; per il modello Elite & Exclusive, la RAM sale a 4 GB e la memoria interna a 64 GB.
Il set di fotocamere impiegate prevede una posteriore da 16 megapixel ed un’anteriore da 8. Sistema operativo Android Lollipop 5.0.2, batteria da 2900 mAh non rimovibile e tutta la connettività di cui possiamo servirci oggi.

Sarebbe bello capire se l’esaurimento scorte da record sia stato causato per un’errata analisi di ZTE in merito alle unità oppure la colpa è da imputare ad una domanda inaspettata. Nel frattempo la versione Classic di ZTE Nubia Z9 è pre-ordinabile all’estero al prezzo di 649,00 dollari, la Elite & Exclusive ne richiede 100 più.