komuk2plusneo

 

Il Komu  K2 Plus neo  è  un dispositivo estremamente innovativo, uno smartphone Android dual-sim entry level con un autonomia eccezionale.

Design

Per quanto riguarda il contenuto della scatola e le dotazioni fornite dal produttore vi rimando all’unboxing del Komu k2 plus neo.

Per quanto riguarda il design possiamo notare come il terminale abbia un design molto moderno e una linea arrotondata grazie alla back cover in plastica satinata che sembra quasi gommata, che concede al terminale un ottimo grip. Lo smartphone grazie alle linee morbide ha una buona usabilità  e una buona ergonomia grazie anche alle dimensioni che sono 143.2x72x9.3 mm di spessore.

Hardware  & Interfaccia

Il komu K2 plus neo monta un display IPS HD da 5”che, insieme al processore Mediatek  MTK MT6582 Quadcore a 1.3 Ghz ed a 1 GB di RAM, lo rendono un terminale equilibrato dalle ottime prestazioni per essere un entry-level con i consumi abbastanza contenuti.

Il sistema installato nel terminale è Android 4.4 Kitkat  e l’interfaccia utente è quella stock di Android e non ci sono personalizzazioni da parte del produttore, anche se avrei gradito un personalizzazione un pò più marcata nelle icone visto che alcune sono ancora pre-kitkat come gia visto nel Top di gamma il  Komu Energy.

Il sistema dello smartphone è nel complesso abbastanza fluido anche se un 1GB di Ram mi sembrano un po pochi. Sarebbe stato meglio montare 1,5 Gb di Ram, in quanto con molte app in esecuzione tende a farsi sentire la poca Ram ma nel complesso il  terminale risponde bene alle sollecitazioni.

Il browser di sistema è quello stock di android  a mio avviso non permette una buona navigazione ha qualche incertezza nel caricamento pagina, e qualche lag nel pan e nello zoom.  Questo non dipende dal terminale ma dal browser stock che non è di buona qualità vi consiglio di installare chrome dal Play Store in quanto più performante e ricco di maggiori funzionalità, come il ridimensionamento del testo con il doppio tap.

Per quanto riguarda il gaming in generale  non abbiamo nessun problema grazie alla Gpu Mali 400, i giochi scorrono bene,anche se dobbiamo notare qualche  fps perso in quelli  più persanti, e un maggior tempo di caricamento. Nel complesso vengono riprodotti senza nessun problema anche i giochi che richiedono più risorse.

La riproduzione video non ha nessun problema l’angolo di  visione e abbastanza buono. La velocità della galleria, pinch e pan sono ottimi. La qualità degli altoparlanti di sistema è tutto sommato buona anche se mancano un po i bassi. Buono l’audio in riproduzione musicale con le cuffie in confezione che sono  discrete.

Il comparto  telefonico  non ha problemi di segnale anche in aperta campagna non avuto problemi di perdita del segnale. La qualità della capsula auricolare è buona il volume non tanto alto ma di qualità  mentre  in vivavoce al max volume tende a gracchiare.

Il Komu k2 plus neo è un terminale dual-sim e nel menu impostazioni troviamo il classico software di gestione delle SIM  targato Mediatek con la possibilità di modificare preferenze, colore,nome della SIM, impostazioni predefinite e connettività. Inoltre il terminale è  Dual Standby,  le due SIM sono contemporaneamente attive e funzionanti quando il telefono è in attesa di ricevere chiamate, ma una SIM viene esclusa (e quindi risulta spenta) quando l’altra è in conversazione. Infine essendo un terminale 3G dinamico potremmo scambiare il 3G da una SIM all’altra, direttamente dal menu impostazioni.

Fotocamera

Screenshot_2015-05-21-16-06-01

Il comparto fotografico montato dal terminale è davvero buono per essere un entry-level.  La Fotocamera  posteriore da 8 mp e quella anteriore da 2 mp in grado di scattare foto di buona qualità, e buone macro  sia all’aperto, che al chiuso sia in condizioni di luce intensa che con poca luce grazie al flash.  Il menu della fotocamera molto intuitivo ed è possibile accedere celermente al menu delle regolazioni della fotocamera. I video vengono registrati in qualita Full-HD a 1080p di buona qualità anche se la messa fuoco è al tap non abbiamo la messa a fuoco in continuo.

Ecco alcuni scatti:

Batteria

 il K2 plus Neo è fornito dal produttore con due batterie una  da 4000 mAh, e la  classica da 2000 mAh, che permette all’utente di non rimanere  più “a secco” in giornate di utilizzo intenso. Anche grazie al processore quad core da 1.3GHz molto equilibrato e poco energivoro. Grazie anche alla frequenza dinamica del processore, che  consente un utilizzo ottimale delle risorse della batteria, richiedendo energia solo se ce ne bisogno.

Conclusioni Finali

Il Komu k2 plus neo é offerto in promozione a 169 € sul sito del produttore, possiede tutto ciò di cui un utente ha bisogno, ha inoltre una buona autonomia grazie alle due batterie una da duemila e una da quattromila.  La fotocamera è a mio avviso la parte migliore del terminale, insieme al comparto batteria che è davvero fantastico, uno dei migliori entry level del settore. Il SoC montato dal processore e nello specifico la GPU Mali 400 ci permettono di eseguire anche i giochi più pesanti senza troppi patemi . Per il prezzo a cui è offerto lo consiglio per chi vuole un terminale economico con un sistema fluido e prestante.