samsung

Negli ultimi giorni, voci riguardo un possibile annuncio del Galaxy Note 5 già a Luglio hanno cominciato a circolare. Quest’oggi Shin Jong-kyun, presidente di Samsung, ha negato tutte queste voci parlando con alcuni giornalisti.

Solitamente Samsung immette sul mercato la nuova generazione di phablet il giorno dopo l’inizio dell’IFA di Berlino, che si tiene ogni anno a Settembre. Secondo alcune voci degli ultimi giorni, il colosso coreano avrebbe pensato di accelerare i tempi e presentare il Galaxy Note 5 a metà Luglio con successiva vendita al pubblico già dallo stesso mese, per contrastare fin da subito Apple e il suo iPhone 6s.

Il rumor in questione parlava di prototipi terminati prima del previsto, e già mostrati ai vari partner dell’azienda. Tutto sarebbe stato pronto, dunque, per un rilascio in pompa magna in tempi brevi, ma Samsung ha subito preso mano ai microfoni per negare categoricamente queste voci.

La conferenza, tenutasi oggi, ha messo in luce anche le vendite del Galaxy S6, che secondo le ultime stime di fine Aprile avrebbe raggiunto la cifra di 300.000 preordini, di cui solo 200.000 venduti. Il presidente di Samsung ha smentito anche queste voci, affermando come i nuovi top di gamma siano dei capisaldi dell’azienda. Nessun dato certo è ancora stato dichiarato: che le voci degli ultimi giorni riguardo le 10 milioni di unità spedite siano vere?

Giornata di smentite, quella di oggi, per Samsung. Il Galaxy Note 5 vedrà quindi la luce come ogni anno nel mese di Settembre, e per adesso non possiamo fare altro che lasciarci coccolare dalle speculazioni e dall’immaginazione.