Galaxy S6 autonomia batteria
Galaxy S6 autonomia batteria: un rimedio per aumenterla

Il Samsung Galaxy S6 dal punto di vista del design grazie ai materiali pregiati (metallo e vetro) e dell’hardware (pensiamo ad esempio al display Super Amoled QHD, il chipset Exynos 7420 Octa-Core, la ram DDR4, la memoria interna UFS 2.0 super veloce, la fotocamera posteriore da 16 megapixel con apertura lenti F/1.8) è sicuramente un dispositivo che può essere considerato tra i migliori mai prodotti quest’anno e nella storia di Samsung.

L’azienda coreana ha pure migliorato e alleggerito il software con una TouchWiz più rapida e funzionale rispetto al passato, segno che Samsung ha ascoltato e continua ad ascoltare le esigenze dei propri consumatori, sopratutto di quelli più esigenti.

C’è però qualcosa che stona con questo prodotto di eccellenza tecnologica; l’autonomia del dispositivo non è tutto questo granché, o meglio dire non è certo bassa, ma alcuni concorrenti diretti fanno meglio garantendo più ore di utilizzo all’utente.

Se anche voi non siete pienamente soddisfatti dell’autonomia generale del vostro Samung Galaxy S6 o comunque anche del suo fratellino Galaxy S6 Edge (l’hardware è praticamente lo stesso, cambia solo in parte il display che è curvo ai bordi), sembra che il problema non risieda principalmente nell’hardware o nel software sviluppato dall’azienda coreana.

Galaxy S6: la soluzione per aumentare la durata della batteria?

Se la batteria si esaurisce un po’ troppo velocemente rispetto alla vostre aspettative il problema sembra essere dovuto a Google, più nello specifico all’assistente vocale Google Now e i sui servizi collegati; secondo infatti una recensione approfondita di un noto sito di tecnologia “Business Insider” il Galaxy S6 aumenta decisamente la propria autonomia se disattivate il servizio.

Il tester ha affermato che “…da quando ho spento Google Now la durata della batteria è salita alle stelle, durando circa 36 ore con una singola carica e un utilizzo relativamente decente comprensivo di musica in streaming”.

Ora noi non sappiamo se questa è una soluzione definitiva per aumentare drasticamente l’autonomia del vostro Galaxy S6, sta di fatto che comunque disattivando Google Now potrete evitare l’avvio di funzioni non richieste come ad esempio l’attivazione del GPS o di altri servizi collegati.

Avete un Galaxy S6? Che ne dite di provare? Fateci sapere i risultati finali del vostro test!