mark zuckerbergCome sappiamo i videogames saltano alla ribalta dei TG e delle news nazionali quasi esclusivamente per studi (quasi sempre fasulli) che ne dimostrano la pericolosità, ma cosa ha da dire uno degli uomini più ricchi del mondo e creatore di Facebook?

“Lasciare che i bambini giochino ai videogame è una delle migliori cose che voi possiate fare”, ecco come esordisce Mark Zuckerberg durante un Question&Answer, ripetendo più volte che “Senza videogames non avrei intrapreso la via della programmazione” e, come sappiamo, se lo stesso creatore di Facebook non avesse iniziato a programmare, difficilmente avrebbe avuto una delle idee più redditizie dell’ultimo decennio, quale il suo social network.

Nella sua risposta, ovviamente, vi sono stati anche vari riferimenti agli ingegneri che lavorano all’interno del social network, i quali sono “autodidatti”: molti infatti mancano di una laurea, ma come lui si sono appassionati alla programmazione semplicemente giocando ai videogames, cosa che a detta del CEO di Facebook stimola enormemente la voglia di creare il proprio videogioco, anche banale e che, ovviamente, introduce “all’arte del 21esimo secolo”, ossia la programmazione.

Sebbene questo Question&Answers sia andato abbastanza fuori tema, Mark Zuckerberg ha rivelato uno dei motivi per cui la stessa Facebook avrebbe acquistato Oculus Rift: questo visore per la realtà aumentata, oltre a garantire un futuro certo alla compagnia nel caso di declino del proprio social network, esprime al meglio il concetto di videogame che la compagnia ha da offrire.
Mark ha inoltre parlato di un progetto che al momento sta supervisionando, e che probabilmente entrerà a far parte dei piani di Oculus Rift e perché no, anche dei piani mobile dell’azienda. Il CEO è comunque rimasto coi piedi per terra e non si è esposto molto poiché, a detta sua, per vedere la luce questo importante progetto richiederà dai dieci ai dodici anni di sviluppo. Sembra dunque che Facebook abbia in cantiere qualcosa di molto grosso.

Cosa ne pensate in merito?