KOMU ENERGY RECENSIONE

 

L’azienda fiorentina Komu, impegnata da anni nella progettazione e distribuzione di smartphone Android Dual-Sim ha presentato un dispositivo estremamente innovativo, un top di gamma con processore potente  e con un autonomia eccezionale distribuito sul territorio italiano.

Estetica e Design

Per quanto riguarda il design possiamo notare come riprenda il form factor dei vecchi Nokia Lumia e nella parte posteriore le linee del Nexus 6 molto carino. Il terminale grazie al design squadrato e alle sue dimensioni che sono 134,2 x 70,9 x 9mm ha una buona ergonomia uso ad una mano perfetto per essere un 5 pollici.  Si nota il duro lavoro da parte di Komu per ottimizzare al massimo, la parte frontale e ridurre al minimo le dimensioni dello smartphone. Il display da 5 pollici occupa oltre 84% della parte anteriore dello smartphone tra i migliori del settore per quanto riguarda il rapporto schermo cornice. Il display protetto da un vetro minerale semi-curvo con trattamento oleo-fobico anche se il costruttore predispone di fabbrica   una pellicola protettiva sullo smartphone. I materiali utilizzati  sono plastici e la back cover  in una plastica gommata che conferisce ulteriore grip al terminale. Questa una volta chiusa in modo corretto offre una  sensazione di buona  solidità in mano. Molto bella la luce del cavo USB – micro USB in ricarica e quando è connesso al PC.

Hardware, Software

Il display da 5″ FULL-HD IPS regala delle  prestazioni eccellenti con una risoluzione molto buona di 441 ppi, con colori vivi e una luminosità davvero buoni  che rende il dispositivo leggibile anche sotto la luce diretta del sole,lo schermo ha  ottimi contrasti, e angoli di visuale ampi.  Il touch risponde molto bene è molto preciso, il sensore di luminosità inoltre non ha problemi risponde veramente bene.

Il Komu Energy è equipaggiato con un processore True octacore Mediatek MT6592 a 2 Ghz abbinato a una GPU Mali 450 e a 2 GB di RAM, una potenza tale da rendere felice qualsiasi tipologia di utente: il professionista, il gamer ma anche il semplice daily user che vuole svolgere qualsiasi operazione con la massima fluidità, il dispositivo monta come sistema android KitKat  4.4.2.  fare pronostici adesso su un futuro aggiornamento a  Lollipop è difficile, l’azienda però sembra molto attenta ai suggerimenti, e alla  pronta correzione di bug nel sistema, quindi fa ben sperare, ma comunque se Mediatek non rilascia i sorgenti per il  SoC la vedo dura.

Per quanto riguarda l’interfaccia utente è quella  di Android stock non ci sono personalizzazioni da parte del produttore, anche se avrei gradito un personalizzazione un po più marcata nelle icone visto che alcune sono pre-kitkat. Non tutte le app di sistema sono aggiornate  alla ultima versione e ad esempio la tastiera, sebbene sia quella di Android, non ha lo swipe, problema risolvibile scaricando dal Play Store la tastiera Google  con più funzionalità.

Tra le impostazioni abbiamo il classico software di gestione delle SIM  targato Mediatek con la possibilità di modificare preferenze, colore,nome della SIM, impostazioni predefinite e connettività. Essendo un Dual Standby, le due SIM sono contemporaneamente attive e funzionanti quando il telefono è in attesa di ricevere chiamate, ma una SIM viene esclusa (e quindi risulta irraggiungibile) quando l’altra è in conversazione. avendo inoltre il 3G dinamico potremmo scambiare il 3G da una SIM all’altra, direttamente dal menu impostazioni associando ovviamente un numero predefinito per chiamate, dati e messaggi.

Si può notare  come il produttore fornisce  come browser di sistema quello di Android Stock  che non è proprio il massimo  in termini di funzionalità quindi vi consiglio di installare Chrome.  Il browser stock funziona discretamente la fluidità discreta anche se nettamente migliore  utilizzare Chrome in quanto il primo a incertezze nel caricamento di siti un po più pesanti, tutto sommato lo zoom e il pan funzionano bene.

La reattività generale del sistema è soddisfacente, la potenza del processore si sente. Lag  durante la prova non ci sono stati,  l’ottimizzazione generale del sistema sicuramente non delude. Come detto in precedenza manca un po’ di attenzione ai particolari un po più di personalizzazione non l’avrei disdegnata anche se tutto sommato da un certo punto di vista può essere un vantaggio perché come nei nexus si può personalizzare il terminale come lo si vuole.

Per quanto riguarda la parte telefonica il terminale non ha problemi di segnale anche in aperta campagna se comportato molto bene. La qualità della capsula auricolare è buona anche se in vivavoce al massimo volume tende a gracchiare.

Multimedia & Fotocamera

Per quanto riguarda la parte multimediale lo smartphone monta una fotocamera anteriore da 5 megapixel che fa dei buoni selfie, mentre la fotocamera da 13 megapixel posteriore non mi ha entusiasmato mi sarei aspettato un pò di più in termini di prestazioni. La qualità delle foto all’aperto  è buona  in condizioni di luce ottimale fa delle buone macro.

In condizioni al chiuso e con poca luminosità tende a fare foto rumorose un po granulose con la modalità  automatica se però andiamo ad impostare alcune regolazioni nel menu della fotocamera,   gli scatti migliorano sensibilmente ma un po di rumore rimane. In generale tante le opzioni a disposizione nel menù fotocamera oltre alle tante modalità scena, bilanciamento colori e impostazioni di risoluzione, troviamo anche la possibilità di registrare mini video tipo HTC ZOE ma sempre legati alle foto con la modalità foto live. Per quanto riguarda i video la fotocamera posteriore registra video in Full-Hd di buona qualità e lo zoom digitale non storpia la qualità del video, l’unico neo forse e che non abbiamo la messa a fuoco in continuo ma quella al tap

La riproduzione video non ha nessun problema l’angolo di  visione e abbastanza buono. La velocità della galleria, pinch e pan sono ottimi. La qualità degli altoparlanti di sistema  e di buon livello anche se mancano un po i bassi. Buono l’audio in riproduzione musicale con le cuffie in confezione che sono  discrete.

Vi allego le foto scattate dallo smartphone :

Conclusioni Finali

Il komu energy e offerto a 269 € sul sito del produttore , possiede tutto ciò che un utente possa desiderare: potenza, ergonomia ed autonomia il tutto racchiuso in un terminale dal design estremamente ricercato. Io lo terrei in considerazione per l’acquisto di un terminale dual-Sim sia per l’uso ad una mano che è eccezionale, e per la doppia batteria fornita dal produttore una da duemila e uno da quattromila che concedono  un’autonomia mai vista prima che supera ampiamente un giorno d’utilizzo intenso, e nel complesso  ha anche una buon comparto multimediale.

Per tutti i nostri lettori è disponibile un codice sconto per l’acquisto di questo smartphone da utilizzare su www.komustore.com nella sezione “codici sconto”: il codice è TECNOAND-P8XBG, Lo sconto di 10€  sarà disponibile fino al 31/05.