scanner dell'iride
Scanner dell’iride: ecco come funziona

Lo scanner dell’iride introdurrà sui prossimi dispositivi una nuova tecnologia di riconoscimento molto più sicura. Proprio ieri è stato presentato il primo terminale che offrirà ai consumatori questa innovativa caratteristica, si tratta del Vivo X5 Pro.Lo scanner dell’iride si basa su una tecnologia di riconoscimento dell’occhio attraverso la quale viene studiato l’iride dell’utente che diventa la “chiave” d’accesso ai terminale. Fin ora sui principali top di gamma è stato introdotto lo scanner dell’impronta digitale ma ormai sembra essere quasi superata e i progetti futuri sono orientati sul riconoscimento dell’iride.

Scanner dell’iride: ecco come funziona

Lo scanner dell’iride arriverà presto sul mercato grazie al Vivo X5 Pro presentato ieri, ma in Giappone presto verrà presentato un altro device, il Fujitsu Arrows F-04G NX. Quest’ultimo utilizza una telecamera a infrarossi frontale in combinazione con una luce infrarossa LED che illumina l’occhio. Un video mostra come opera lo scanner dell’iride enfatizzando la semplicità di sblocco da parte dell’utente senza la necessità di ricordare combinazioni o password.

Lo scanner dell’iride è un sistema di protezione molto più sicuro, ogni individuo ha infatti una struttura unica dell’occhio difficile se non impossibile da clonare. Attualmente per poter provare questa peculiare caratteristica possiamo solo sperare che il Vivo X5 Pro arrivi in Europa ma ci sembra poco probabile. Tuttavia pensiamo che le grandi aziende come Samsung e LG stiano già lavorando per introdurre sui loro futuri terminali questa particolare e innovativa tecnologia. Non ci resta che attendere!