ericsson-apple-400

Non contenta di aver già trascinato Apple nei tribunali americani, Ericsson continua le sue azioni legali anche in Germania, Gran Bretagna e Paesi Bassi.

Il motivo alla base delle controversie sollevate da Ericsson sono i brevetti. Molte tecnologie create dall’azienda svedese infatti, vengono correntemente utilizzate dall’azienda della mela morsicata sebbene le licenze d’uso siano scadute.

“La nostra tecnologia è utilizzata in molti device. Abbiamo fiducia nei tribunali di Regno Unito, Germania e Paesi Bassi affinché il loro aiuto possa portare una soluzione a questo problema”

A parlare è Kasim Alfalahi, responsabile della proprietà intellettuale di Ericsson. Il problema è legato alla mancanza di accordi sul rinnovo dei brevetti con Apple che, pur non avendo raggiunto un compromesso, continua ad utilizzare prodotti dell’ azienda svedese nei suoi device.

“E’ da due anni che Ericsson prova a trovare un accordo con Apple per una licenza internazionale d’utilizzo dei brevetti di Ericsson con condizioni giuste, ragionevoli e non discriminatorie ma le due aziende faticano a trovare un accordo amichevole” precisa Alfalahi.

Attualmente Ericsson ha all’attivo ben 37000 brevetti ma, il pomo della discordia in questione è il brevetto legato alla tecnologia 2G e 4G/LTE. 

Apple al momento è disinteressata alle azioni legali e prosegue per la sua strada, ritenendo che il prezzo di cessione della licenza d’uso internazionale chiesto da Ericsson sia eccessivo.

Vedremo se un accordo sarà raggiunto prima dell’intervento dei tribunali…