Motorola Moto X 2014 Android 5.1 Lollipop test in Brasile
Motorola Moto X 2014 Android 5.1 Lollipop test in Brasile

Buone notizie per i possessori di un Motorola Moto X 2014, ovvero la seconda generazione dello smartphone top di gamma dell’azienda americana/cinese; sono infatti iniziati alcuni test preliminari per alcuni utenti residenti in Brasile che hanno hanno ricevuto già l’aggiornamento Android 5.1 Lollipop.

Ovviamente questa è solo una fase preliminare che servirà a Motorola per ottenere una serie di eventuali feedback da parte degli utilizzatori sorteggiati, e quindi per comprendere se ci sono dei problemi non riscontrati durante la procedura di controllo interno; in Brasile infatti solo un numero limitato di unità saranno aggiornate e saranno compresi solo gli smartphone venduti da alcuni partner di vendita al dettaglio.

Per tutti gli altri possessori i tempi di attesa saranno un po’ più lunghi dato che il loro Motorola Moto X 2014 sarà aggiornato solamente dopo aver compiuto i dovuti test per evitare problemi o bug all’interno della rom; ci sono inoltre buone probabilità che Motorola salti l’aggiornamento alla versione 5.0 per i suoi dispositivi venduti in America, come ad esempio il Motorola Droid Turbo che potrebbe ricevere direttamente la versione 5.1 più stabile e ottimizzata; per i possessori del Motorola Moto X la situazione dovrebbe essere la stessa perché avranno direttamente Android 5.1 Lollipop da Android KitKat 4.4.4.

Motorola Moto X 2014 le novità di Android 5.1 Lollipop

Quali sono le novità principali che noterete con il nuovo firmware Android 5.1 Lollipop su entrambi i Motorola Moto X 2013 e 2014?

Ovviamente cambierà l’interfaccia che utilizzerà i colori vividi e precisi e le animazioni più fluide del material Design introdotto da Google con Lollipop, il nuovo lock-screen con le notifiche attive, la nuova pagina delle applicazioni recenti, la possibilità di attivare la torcia tramite con tag all’interno del menù delle impostazioni rapide o tramite una gesture scuotendo il telefonino, il supporto per la multi utenza sullo stesso dispositivo (la così detta guest mode), il menù della batteria mostrerà la stima dell’autonomia ancora disponibile (analizzando il vostro stile giornaliero d’utilizzo) e sarà introdotto un nuovo sistema di risparmio energetico avanzato che permetterà di disattivare processi in eccesso o diminuire la potenza del processore, sarà implementata il nuovo sistema di sicurezza Smart Lock che blocca il dispositivo se viene rubato o disperso, ed ovviamente miglioramenti prestazionali e una maggiore stabilità del sistema operativo.

E’ stato svelato in parte anche il nuovo Motorola Moto X 2015, scopri i dettagli.