samsung galaxy note 5

Settembre è ormai più vicino di quanto si possa pensare, e con esso si avvicina anche il Samsung Galaxy Note 5, successore di quello che è attualmente il miglior phablet in commercio sul mercato. Grazie a Sammobile, emergono oggi i primi rumors sulle specifiche tecniche di questo dispositivo e del successore del Galaxy Note Edge.

Con il rilascio del Samsung Galaxy S6 ed S6 Edge, il colosso coreano è ritornato ai fasti di un tempo, dopo un 2014 altalenante in cui le entrate sono state molto più basse rispetto alle previsioni. Con l’arrivo dell’estate cominciano ad emergere anche le prime voci riguardo un altro top di gamma dell’azienda, vale a dire il Samsung Galaxy Note 5, top di gamma della linea Note.

Samsung Galaxy Note 5 ed Edge, specifiche tecniche

Il Samsung Galaxy Note 5 dovrebbe disporre di un display Super AMOLED la cui risoluzione è ancora in fase di decisione: potrebbe trattarsi di un 2K come il Galaxy Note 4 e il Galaxy S6, oppure di un più futuristico 4K. All’interno troveremo un processore Samsung Exynos 7422, primo chip del’azienda ad includere in un’unica soluzione la CPU, la GPU, la RAM e la memoria interna. Una soluzione simile la si può già trovare sul Samsung Galaxy Alpha, anche se in questo caso si tratta di un pacchetto che include insieme la memoria RAM e la memoria interna. Secondo altre fonti interne a Sammobile, il colosso coreano starebbe testando anche delle versioni del Samsung Galaxy Note 5 con un SoC Exynos 7430, anche se in questo caso dovrebbe trattarsi esclusivamente di una variante studiata a fini di test che non verrà commercializzata per il momento.

Per quanto riguarda invece il successore del Galaxy Note Edge, l’azienda lo ha soprannominato internamente Project Zen, e non si tratterà di una semplice variante del Samsung Galaxy Note 5 con display ricurvo (come lo è stato per il Galaxy Note 4). Il Galaxy Note Edge 2 dovrebbe avere un hardware diverso dal suo fratello maggiore: si parla di un display da 5.4/5.5 pollici Super AMOLED dual edge, S-Pen e un processore hexa-core Snapdragon 808. Non mancano poi una fotocamera posteriore da 16 megapixel con stabilizzatore ottico ed una anteriore da 8 megapixel, oltre a 16 GB di memoria interna.

Tenete conto che si tratta di rumors e che questo hardware potrebbe subire delle variazioni nel corso dei prossimi mesi. Siete già eccitati per il Samsung Galaxy Note 5?