google

Google rivela che le ricerche da mobile hanno superato quelle dai pc in 10 Paesi e coglie l’occasione per lanciare una nuova serie di banner dedicati ai dispositivi mobili in grado di catturare meglio l’attenzione degli utenti.

Dopo il cambio di algoritmo del 21 aprile che avvantaggia nelle ricerche i siti mobile-friendly oggi arriva l’annuncio del sorpasso delle ricerche effettuate ad mobile rispetto a quelle da pc desktop. In verità questo è avvenuto in soli 10 Paesi tra cui Stati Uniti e Giappone e, non si sa bene quale motivo, gli altri otto rimangono un mistero che a Mountain View vogliono tenere segreto.

La tendenza a migliorare sempre più l’esperienza dell’utente tramite smartphone e tablet è giunta ad una svolta anche se solo in dieci Paesi del mondo questo dato indica che la direzione intrapresa da molti anni non accenna a modificarsi e chi non si adegua rimarrà indietro. Infatti, i siti che non si sono adeguati al cambio di algoritmo saranno indicizzati peggio di quelli che invece di sono adeguati in tempo, magari anche tempo prima dell’annuncio di Google.

È pur vero che difficilmente si potrà andare nella direzione della completa sostituzione dei pc in favore di smartphone e tablet che, secondo il mio parere, sono utilizzati più per ricerche fugaci e veloce da approfondire, magari, proprio su PC. Di certo una notizia molto incoraggiante per Google che ha la possibilità di vendere i propri spazi pubblicitari per i dispositivi mobili forte di questo dato.

Per quanto riguarda gli utenti di certo avranno una migliore esperienza di navigazione sui propri smartphone, ma anche sui propri PC perché in definitiva le versioni mobile friendly dei siti web è molto più carina esteticamente e veloce nell’utilizzo anche sui dispositivi fissi.