htcHTC ha appena rilasciato i risultati finanziari per il mese di Aprile, che in seguito al lancio del nuovo One M9 sarebbero dovuti essere positivi, ma così non è stato. Sfortunatamente, infatti, i risultati registrati sono i peggiori risultati per il mese di Aprile che la compagnia ha raggiunto negli ultimi 6 anni.

HTC ha registrato un incasso pari a 440 milioni di dollari nel mese di Aprile, pari a circa il 33% in meno rispetto al mese di Marzo e al 39% in meno rispetto allo stesso mese lo scorso anno. Si tratta del risultato più basso mai raggiunto dall’azienda nel mese di Aprile dal lontano 2009.

Generalmente il mese di Aprile è un mese forte per HTC, che registra sempre bilanci positivi in seguito al rilascio del suo top di gamma. Tuttavia, la colpa di questi incassi poco rassicuranti è da amputare all’HTC One M9, il top di gamma per questo 2015, che sembra non abbia provocato poi così tanto interesse nei consumatori fin dal suo lancio avvenuto il mese scorso.

htc

I vari critici del settore hanno provato a dare una risposta a questo calo, e quasi tutti sono concordi sul fatto che HTC non abbia rinnovato così tanto la formula collaudata con One M8 e One M7, oltre ai già tanto citati problemi di surriscaldamento dello Snapdragon 810. Inoltre, l’annuncio dell’HTC One M9+ ha messo in ombra alcune delle caratteristiche del device lanciato lo scorso mese.

Alla fine di Aprile, HTC aveva pubblicato risultati incoraggianti che lasciavano sperare che la sua line up di dispositivi stesse godendo di buona salute, con un incremento del 25% rispetto allo scorso anno. Tuttavia sembra che il colosso taiwanese sia in procinto di scendere ancora più in basso nel corso dei prossimi mesi, non riuscendo molto probabilmente a raggiungere i traguardi che erano stati prefissati.

Il 2015 è dunque l’anno dei test per HTC. Se il suo One M9 dovesse continuare a rivelarsi un flop, sarebbe il caso che per il prossimo anno l’azienda producesse un dispositivo davvero innovativo e non una mera copia del top di gamma dell’anno precedente con alcune piccole modifiche interne.