timeful

L’applicazione Timeful, disponibile sino ad oggi solo per iOS, ha suscitato l’interesse di Google che ha acquisito l’azienda produttrice.

Timeful è il prodotto di un’omonima azienda che aveva l’obiettivo di rivoluzionare la gestione delle giornate e degli impegni degli utilizzatori. Il risultato del lavoro in team di specialisti in intelligenza artificiale ha portato alla creazione di un applicazione formidabile che ha subito suscitato l’interesse di Google.

L’app è un assistente personale molto performante che valuta gli impegni dell’utente, le priorità ed il tempo a disposizione posizionando automaticamente durante la giornata le varie attività organizzate per importanza. Il funzionamento ha del formidabile e non fallisce mai nell’aiutare l’utilizzatore a raggiungere i propri obiettivi.

Il funzionamento così impeccabile è dovuto ad un sistema che è capace di apprendere in continuazione, durante l’utilizzo, le abitudini ed i bisogni dell’utente. Memorizzando costantemente informazioni, come accade per le tastiere intelligenti, dopo un po’ Timeful rispecchia esattamente il profilo di un assistente personale attento ed infallibile.

Attualmente Timeful è ben integrata con diverse piattaforme come iCal e Google Calendar ma, a Google non basta. Per questo ha voluto l’esclusiva sul prodotto decidendo di acquisire l’azienda.

L’obiettivo del gigante di Mountain View è quella di integrare il sistema con le diverse Google Apps votate all’organizzazione del tempo come inbox e Google Calendar. Al momento, l’applicazione stand-alone Timeful rimane disponibile ma, gli stessi produttori hanno dichiarato sul sito aziendale che si focalizzeranno molto di più sul loro nuovo progetto ed invitano gli utenti a passare al nuovo sistema non appena pronto.

In Italia non è ancora arrivato alcun aggiornamento ma, i presupposti sono ottimi… staremo a vedere!