Come bloccare le chiamate indesiderate su Android ecco le migliori app

Avere un telefono cellulare significa anche essere soggetti a chiamate indesiderate e fastidiose, oltre che sms. Esistono persone che sono capaci di chiamare ad ogni ora del giorno e della notte, al limite dello stalking.

A parte coloro che si divertono ad infastidire la gente, spesso ce ne sono tanti che non si rendono conto di essere molesti, di mancare di rispetto e di violare la nostra privacy. Inoltre, ci sono innumerevoli aziende che chiamano il nostro numero proponendoci ogni sorta di prodotto e servizio, mentre noi, le prime volte pazientemente e con il tempo sempre più spazientiti, decliniamo continuamente le offerte. Diverse app per Android permettono di fornire soluzioni a questi problemi. Vediamo quali sono le più complete ed efficaci e come utilizzarle con successo.

Alcuni modelli di telefono hanno di default una funzione blacklist per gestire le chiamate in entrata. Permettono cioè di stilare una lista nera di numeri telefonici. Tuttavia per bloccare le chiamate indesiderate su smartphone Android sono disponibili alcune applicazioni blacklist che forniscono anche altre interessanti funzioni. Queste app permettono anche la gestione degli sms con, ad esempio, la risposta automatica.

Come bloccare le chiamate indesiderate su Android

La prima app che vi proponiamo è Calls Blacklist. Essa blocca chiamate e messaggi in maniera molto facile, senza richiedere troppa batteria. I numeri sono bloccati senza che si avverta alcun segnale di chiamata sotto forma di suono. Calls Blacklist memorizza comunque sia le chiamate che gli sms ricevuti, presenti sulla lista nera. Tra le altre funzionalità abbiamo la possibilità di blocco delle chiamate che non mostrano il numero e la disattivazione delle notifiche. Questa app gratuita è compatibile con ogni dispositivo Android, dalla versione 2.1 in poi, e non sottrae memoria né stressa la CPU. Permette anche di bloccare tutte le chiamate in entrata e gli sms. Possiamo bloccare un numero indesiderato sul cellulare semplicemente aprendo l’applicazione e premendo sul tasto +. Si aprirà un menu. Se vogliamo bloccare un numero che ha appena chiamato, occorre selezionare ‘Dal registro chiamate’. Se intendiamo bloccare un numero già presente in rubrica, selezioneremo ‘Dai contatti‘. In alternativa è possibile selezionare la voce ‘Manualmente’ e digitare il numero. Quando il numero indesiderato chiama al nostro smartphone riceverà il segnale di occupato. È possibile sbloccare un numero delle blacklist selezionandolo e premendo ‘Cancella’. Possiamo visualizzare l’elenco delle chiamate bloccate nel ‘Registro‘ dell’app blacklist. Le chiamate anonime, o private, se preferiamo, vengono rifiutate aprendo la scheda ‘Impostazioni’ e premendo su ‘Blocca numeri privati’. Android mostrerà le notifiche delle chiamate bloccate. Volendo questa funzione si può disattivare, soprattutto se le chiamate rifiutate sono tante. Calls Blacklist si attiva automaticamente all’avvio del telefono.

[pb-app-box pname=’com.vladlee.easyblacklist’ name=’Calls Blacklist’ theme=’discover’ lang=’it’]

Un altra efficiente app per bloccare le chiamate indesiderate su Android è Lista Nera o Blacklist. Questa app blocca e filtra molto bene telefonate ed sms. Le funzionalità comprendono: il blocco delle chiamate e dei messaggi di testo da un elenco di numeri, il blocco di chiamate ed sms per numeri privati, o sconosciuti, o non presenti nei propri contatti, blocco da numeri fissi, filtro del testo degli sms. Altre particolari funzioni sono ‘rispondi quindi aggancia’, i modelli predefiniti di risposta automatica agli sms, il contatore delle risposte automatiche, il blocco di tutti i numeri tranne quelli della lista eccezioni. Inoltre si può rispondere automaticamente con un sms ad una chiamata bloccata. Lista Nera consente una gestione semplificata dei vari registri, re-invio dei messaggi di testo, richiamata, ripristina, elimina, ricerca, disabilita. Altre opzioni sono ‘Lista nera non visibile‘, il contatore delle risposte automatiche, azzerare il registro chiamate perse e bloccate.

[pb-app-box pname=’org.baole.app.blacklist’ name=’Lista nera (Blacklist)’ theme=’discover’ lang=’it’]

L’applicazione Blocco Chiamate consente quattro modalità di risposta ai numeri fastidiosi: Spento, Nessun servizio, Occupato, Il numero non è attivo. Attraverso un interruttore generale si può modificare il tipo di blocco senza accedere alle impostazioni. Si può scegliere, per ogni numero della lista nera, se bloccare solo la chiamata o solo l’sms o entrambi. Nel momento in cui un blocco è attivo sulla taskbar appare un’icona di avviso e toccandola si possono avere le informazioni di blocco.

[pb-app-box pname=’cn.menue.callblocker’ name=’Blocco chiamata’ theme=’discover’ lang=’it’]

L’app Call Sms Blocker è eccellente per la gestione degli sms ed è utilizzato da milioni di utenti. I messaggi di testo, multimediali e gli spam possono essere bloccati secondo il numero o una frase oppure una parola. Gli sms bloccati sono in ‘Log’ con la possibilità di spostarli nella posta in arrivo o esportarli nel formato Blocco note. L’app è molto personalizzabile e tra le altre interessanti funzioni ci sono: blocca la mia ex, password per proteggere l’app, tono particolare per sms sospetti e la funzione risposta automatica e personalizzabile ai messaggi bloccati. Inoltre è presente la funzione backup/rispristino dati e l’eliminazione automatica dai log dei messaggi bloccati.

L’app Dovrei rispondere? protegge da chiamate anonime, del genere vendita, pubblicità o addirittura truffa, a cui non si è sicuri di poter rispondere tranquillamente, senza perdere magari molto tempo inutilmente o addirittura vedersi sottrarre del credito. L’applicazione protegge anche da chiamate verso numeri a pagamento oppure all’estero. Sono previsti diversi livelli di protezione. Se il numero che chiama non risulta presente tra i propri contatti viene visualizzata, prima della vostra risposta, una valutazione del numero, la categoria di appartenenza ed i commenti di altri utenti, secondo le loro precedenti esperienze. Il numero potrà essere positivo, negativo o neutrale e si deciderà se rispondere o no. Attivando l’opzione ‘Eliminazione dei numeri con giudizio negativo’ le chiamate saranno automaticamente bloccate nell’area notifiche. Questa funzionalità è particolarmente adatta per difendersi dal telemarketing. L’altra opzione è ‘Eliminazione delle chiamate da numeri non salvati tra i contatti’. Questo livello può proteggere i bambini da chiamate indesiderate o effettuate da sconosciuti o per chi non vuole essere infastidito da telefonate anonime. Il database è il risultato dei giudizi di una comunità di utenti che utilizzano l’app. Essi inviano delle valutazioni anonime su numeri pubblici, dopo aver ricevuto le chiamate. L’app non ha bisogno di una connessione internet attiva ma funziona offline e non interferisce con i propri contatti memorizzati. Blocca le chiamate a pagamento, le chiamate a numeri esteri e le impostazioni di protezione sono sempre modificabili a piacimento.

[pb-app-box pname=’org.mistergroup.muzutozvednout’ name=’Dovrei rispondere?’ theme=’discover’ lang=’it’]

Truecaller è un’app blacklist sfrutta un database di numeri di truffatori, call center ed altri numeri conosciuti per il fastidio arrecato agli utenti. Blocca in automatico le chiamate anonime e quelle provenienti da noti seccatori. L’applicazione può anche identificare i numeri sconosciuti, se presenti degli elenchi pubblici da cui Truecaller prende le informazioni. Il suo utilizzo è molto semplice. La configurazione iniziale prevede la registrazione al servizio con conferma del proprio numero telefonico ed indicazione dell’email. Quindi verranno attivati i filtri automatici con la selezione dell’icona ‘Indesiderati’, in basso allo schermo, e scegliendo ‘On’ alla voce ‘Maggiori seccatori e Numeri privati’. Se si vogliono aggiungere altri numeri a quelli da bloccare si può premere il pulsante + e scegliere tra ‘Inserisci numero’, ‘Seleziona dalla rubrica’ oppure ‘Seleziona dalla cronologia’. Quando il telefono riceve una chiamata da un numero della blacklist non squilla e per chi chiama risulterà a linea occupata. Per sbloccare un numero in blacklist, occorre selezionarlo tra gli ‘Indesiderati’ e premere ‘Rimuovi’. La registrazione a Truecaller comporta che il proprio nome e numero sia rintracciabile all’interno del database dagli altri utenti iscritti. Se lo si desidera si può avere la cancellazione del numero personale dal database, eliminando l’account e l’app dal cellulare.

[pb-app-box pname=’com.truecaller’ name=’Truecaller-Identifica e blocca’ theme=’discover’ lang=’it’]

L’applicazione gratuita Truedialler permette di avere informazioni sui numeri che si intendono chiamare. È preciso, rapido e semplice da utilizzare. L’app cerca in automatico le informazioni da fornire all’utente e consente di accedere a più di un miliardo e 600 milioni di contatti. Effettua l’aggiornamento del registro chiamate aggiungendo le informazioni che mancano mediante il database di Truecaller. Rispetto ai classici dialler, quest’app è nuova, veloce e piacevole. Utilizza una tastiera numerica molto pratica che permette di trovare comodamente i numeri cercati nella rubrica. inoltre questa utile applicazione è supportata da più di 500 dispositivi con Dual Sim. Per trovare dei contatti oltre la propria rubrica è necessaria la connessione dato o il Wi-Fi. Truedialler richiede l’autorizzazione all’accesso alla posizione, in modo da scartare i risultati di ricerca inutili per la zona, alla rubrica ed al telefono stesso. Subito dopo l’installazione un rapido tutorial spiegherà le principali funzioni dell’app. La ricerca tra i contatti, mediante tastiera, si può eseguire con uno swipe verso sinistra. Lo swipe a destra permette invece di avere i dettagli del numero in rubrica. Premendo il contatto partirà direttamente la chiamata. Il numero può essere collegato ad un tasto per chiamate rapide, con la pressione prolungata.

[pb-app-box pname=’com.truecaller.phoneapp’ name=’Truedialer – Dialer & Phone’ theme=’discover’ lang=’it’]

Un’ottima app blacklist che permette di ampliare le funzionalità di default di alcuni telefonini e bloccare le chiamate indesiderate su Android è aFirewall. Non sono richiesti permessi di root ed è perfettamente tradotta in italiano. La sua interfaccia si presenta intuitiva e comoda e consente di avere più di una blacklist. Grazie anche ad un servizio di pianificazione si possono avere varie configurazioni di numeri da bloccare automaticamente secondo il giorno della settimana oppure l’ora. Ad esempio, si può decidere di bloccare un numero nel week-end, la sera, nelle ore d’ufficio oppure sempre. Sono comunque disponibili dei profili predefiniti da utilizzare anche insieme, come ‘in riunione’ oppure ‘impegnato’ ed altre. Tra le altre funzioni di aFirewall abbiamo il backup/restore delle impostazioni, la gestione delle notifiche delle chiamate bloccate, la whitelist, il blocco delle chiamate in uscita, la protezione dell’applicazione tramite password e l’opzione di nascondere l’app. Il tema può essere scuro oppure chiaro. Tra le particolari opzioni della versione Pro c’è la ‘Fake password’ che mostra delle liste vuote se viene digitata una password sbagliata. È possibile cambiare le modalità di riaggancio, la funzione di inoltro chiamata evita che scatti la segreteria e ‘Lista protetta impedisce ad altri di vedere telefonate ed sms riservati. Quest’app permette la filtrazione degli sms e degli mms sulla base del numero o alle parole in essi contenute.

[pb-app-box pname=’com.lianyun.afirewall.inapp’ name=’aFirewall’ theme=’discover’ lang=’it’]