meerkat

Meerkat arriva sul Play Store, però, ancora con l’etichetta di beta battendo ancora una volta Periscope che è arrivata dopo anche sull’App Store. La mangusta era già disponibile su Android, ma solo attraverso il sistema ad inviti tipico del beta testing.

Meerkat è la tanto discussa, insieme a Periscope, app che permette il live streaming tramite smartphone da condividere con i proprio amici su Twitter. Meerkat e Periscope sono due applicazioni molto discusse dal loro arrivo sull’App Store per via delle implicazioni che possono avere nel trasmettere qualcosa di inappropriato tramite streaming o che addirittura possano spingere a farlo.

In effetti con la mania di protagonismo dei giorni nostri con selfie e ora con la possibilità dato dallo streaming  di queste due applicazioni, Meerkat e Periscope, potrebbe accadere di tutto e Android è il giusto banco di prova visto che è il sistema operativo più diffuso al mondo. Probabilmente i veri risvolti che potranno avere queste app si avranno solo con l’arrivo anche di Periscope che risulta migliore da un punto di vista della interazione che consente a differenza della rivale Meerkat.

Come visto nell’articolo di confronto Periscope vs Meerkat: qual è la migliore app per video live?, Periscope si avvantaggia del fatto che è di proprietà di Twitter e questo le permette di avere maggiore visibilità della rivale per cui Meerkat dovrà faticare molto per trovare spazio anche se l’arrivo anticipato potrebbe giovare per la curiosità che hanno destate tali applicazioni.

Meerkat è disponibile al download dal badge seguente, ha una dimensione di 7,6MB e per la compatibilità necessita di Android 4.2 o versioni successive. Come detto è ancora etichettata come beta per cui potrebbe non funzionare su tutti i dispositivi, in questo caso potete segnalarlo agli sviluppatori tramite Play Store.

[pb-app-box pname=’co.getair.meerkat’ name=’Meerkat-Unofficial watcher app’ theme=’discover’ lang=’it’]