progress

Tutti gli umani possono sbagliare, ma proprio tutti. Infatti nelle ultime ore gli scienziati dell’industria spaziale russa hanno perso il controllo del cargo Progress, che nella giornata di martedi doveva attraccare alla ISS, la Stazione spaziale internazionale.

L’astronauta americano Scott Kelly, insieme al russo Mikhail Kornienko, hanno dichiarato che il controllo della navetta è stato perso totalmente e che, una volta uscita dall’orbita, andrà incontro all’atmosfera terrestre. L’americano dice, però, che il piano prevede anche casi del genere e che non dovrebbe accadere nulla di grave. Kornienko, invece, è più preoccupato, anche se ha dichiarato che le operazioni sulla Stazione internazionale continueranno secondo i programmi fino all’arrivo della navetta successiva. Tale evento comporterà la perdita di 5 miliardi di rubli, pari a 89 milioni di euro.

Quando precipiteranno i frammenti di Progress sulla Terra?

Secondo l’Interfax, un’agenzia spaziale russa, i pezzi rimanenti della navetta successivamente all’impatto con l’atmosfera cadranno sulla Terra tra il 7 e l’11 Maggio. Purtroppo, la data e l’ora precisa potranno essere calcolati solo poche ore prima della caduta. Non ci resta che attendere e sperare che non accada nulla di grave.