elephone p5000

Elephone, azienda pressoché sconosciuta in Italia, da tempo produce ottimi dispositivi con interessanti caratteristiche tecniche. Oggi vi proponiamo la recensione completa dell’Elephone P5000, lo smartphone con la batteria da oltre 5’350 mAh.

Elephone P5000: la recensione dello smartphone con batteria da 5’350 mAh

Elephone P5000, uno smartphone, una garanzia, almeno per la durata della batteria, in effetti è un dispositivo con una batteria da oltre 5’350 mAh, ma sarà sufficiente? in questi giorni, grazie alla solita collaborazione con GrossoShop, ci è stato recapitato in redazione proprio l’Elephone P5000, scopriamolo assieme.

Estetica

elephone p5000

Dopo avervi raccontato del contenuto della confezione originale, iniziamo con il parlare dell’estetica dello smartphone. Corredato con un display da 5 pollici, l’Elephone P5000 presenta dimensioni in linea con gli altri prodotti dello stesso tipo: 146 x 73.6 x 9.3 millimetri di spessore, con un peso complessivo di 206 grammi.

La prima cosa che balza all’occhio, sicuramente, è uno spessore decisamente superiore alla media: 9,3 millimetri sono effettivamente un qualcosa di spropositato, se messo al fianco di un peso di 206 grammi. Volete uno smartphone portabile? allora rinunciate assolutamente all’Elephone P5000, non fa al caso vostro; in poche parole risulterà praticamente impossibile anche solo pensare di portare lo smartphone in tasca.

Oltre a questo, tralasciando in parte i dettagli pratici dell’estetica (sottolineiamo solo la presenza della cover posteriore in policarbonato liscio), l’aspetto più ‘strano’ dell’Elephone P5000 è anche la presenza della presa microUSB sulla parte superiore del terminale (presa solitamente posizionata nella parte inferiore).

Hardware

L’Elephone P5000, sebbene sia uno smartphone pressoché sconosciuto in Italia, non vuole sfigurare nelle prestazioni tecniche. Il display è da 5 pollici, fullHD con risoluzione a 1920 x 1080 pixel e 16 milioni di colori. La qualità è decisamente elevata, il terminale presenta colori molto vivi e ‘accesi’, i dettagli sono veramente ben definiti ed il touchscreen risponde quasi perfettamente (forse un piccolissimo ritardo tra input e esecuzione).

Il processore è un MediaTek MT6592, octa-core, con frequenza di clock a 1.7GHz, accompagnato da una GPU Mali-450MP4. Tralasciando qualsiasi considerazione in merito alla ‘diatriba’ tra MediaTek e Qualcomm, sicuramente avremmo preferito una versione più aggiornata di MediaTek, ma l’MT6592 resta un componente davvero di tutto rispetto, in grado di raggiungere quasi 30’000 punti su AnTuTu e di eseguire qualsiasi applicazione presente sul Play Store.

L’Elephone P5000 è uno smartphone Dual SIM, con la possibilità di integrare due differenti SIM di altrettanti operatori telefonici. E’ molto importante, le due SIM che possiamo inserire sono solo ed esclusivamente di quelle ‘vecchie’, ovvero di grandi dimensioni.

Il dispositivo integra il sensore di impronte digitali, posto sul pulsante ‘Home’ centrale. Indubbiamente potrebbe essere un valore aggiunto, ma dopo aver registrato correttamente la nostra impronta abbiamo notato alcune difficoltà nel funzionamento. Nello specifico, infatti, non sempre l’impronta è stata riconosciuta correttamente, obbligandoci molte volte ad inserire il codice sostitutivo.

Concludono le specifiche tecniche 2GB di RAM, la connettività base: WiFi, bluetooth, A-GPS e NFC, oltre che tutti i sensori: prossimità, luminosità e compass.

Fotocamera

L’Elephone P5000 integra un componente primario da ben 16 megapixel, accompagnato da una fotocamera secondaria da 8 megapixel. La qualità senza dubbio è elevata, innanzitutto non bisogna lasciarsi confondere dal numero di megapixel, non sempre ad un numero elevato corrisponde una qualità ancora più elevata.

Detto questo, in condizioni di grande luminosità lo smartphone ha saputo rispondere in maniera più che perfetta a tutte le richieste. I colori sono risultati essere fedeli, i dettagli ben definiti anche negli scatti realizzati con il massimo dello zoom.

In condizioni di scarsa luminosità, invece, la presenza del singolo flash LED non sembra essere sufficiente. In effetti, immaginando di realizzare uno scatto senza l’illuminazione aggiuntiva, il risultato è abbastanza scontato: il buio quasi assoluto. Viceversa, attivando il flash, l’immagine è fin troppo ‘azzurrognola’. Di seguito trovate tutti i nostri test.

Software e Memoria

elephone p5000

L’Elephone P5000 viene commercializzato con sistema operativo Android, aggiornato alla versione 4.4.2. L’azienda non ha voluto attuare alcuna personalizzazione software, ecco quindi che è possibile usufruire di una esperienza stock Android. Inoltre, essendo uno smartphone di importazione, non sono state installate applicazioni aggiuntive, se non il Play Store e proprio le Google Apps base. Tra le gestures da noi particolarmente apprezzate troviamo le solite: “doppio tocco per risvegliare lo schermo”, “disegna una lettera per avviare le utility” e molte altre ancora.

Il modello in nostro possesso è da 16GB (con memoria espandibile tramite microSD), di cui effettivamente a disposizione ne avrete circa 11/12GB per l’installazione di app ed il salvataggio di dati.

Batteria e Connettività

elephone p5000

L’Elephone P5000 è uno smartphone con le grandi connettività: WiFi, NFC, Bluetooth e A-GPS. In nessuna occasione abbiamo avuto problemi di connessione. Ricordando che il dispositivo è Dual SIM, la navigazione in 4G (LTE) è prevista solo ed esclusivamente per una SIM, quindi non è possibile il 4G in contemporanea.

Arriviamo al punto più importante: la batteria. L’Elephone P5000 integra una batteria da 5’350 mAh, un quantitativo che, sicuramente, è unico nel suo genere. Quanto può risultare utile un componente di questo tipo? in effetti non troppo, sebbene la durata dello smartphone non sia mai sufficiente, è quasi impensabile di integrare un componente così capiente.

Dai test effettuati, considerato un utilizzo medio con chiamate di circa 1 ora, connessione dati sempre attiva, messaggistica istantanea intensa e navigazione in rete intensa, la batteria è durata per circa 3 giorni consecutivi (senza spegnerlo di notte).

Viceversa, nel momento in cui abbiamo iniziato ad utilizzare lo smartphone anche per giocare con maggiore assiduità, la durata è scesa a circa 2 giorni e mezzo. Una ‘resistenza’ sicuramente notevole e superiore a tutte le altre.

Prezzi

L’Elephone P5000 può essere acquistato direttamente dal sito di GrossoShop al prezzo di 188 euro.

Conclusioni

elephone p5000

In conclusione l’Elephone P5000 è un buon smartphone, ma più che altro una accozzaglia di caratteristiche tecniche interessanti, senza un minimo di scelta logica, se non per la batteria molto capiente. Tra gli aspetti positivi troviamo:

  • Batteria quasi unica nel suo genere
  • Display molto interessante
  • Buona fotocamera

tra quelli negativi, invece:

  • Peso e spessore incredibilmente eccessivi
  • Processore performante, ma non proprio l’ultimo modello
  • Leggero surriscaldamento della parte posteriore
  • Sensore di impronte digitali quasi non funzionante

Lo consigliamo? il prezzo è sicuramente concorrenziale, ma se lo volete acquistare sappiate che è tutt’altro che un dispositivo portabile, anzi, risulterà molto scomodo. Di seguito tutte le nostre impressioni nella recensione completa.