zenfone 2

Asus Zenfone 2, è arrivato il momento di andarlo ad analizzare in dettaglio con la nostra recensione. La seconda generazione dello Zenfone che abbiamo avuto modo di provare grazie ad Asus Italia è la versione ZE550ML che ha in dotazione 2GB di RAM e display HD.

Anche questa volta Asus ha provato a confonderci le idee come aveva già fatto con la prima generazione, ma in questo caso siamo riusciti a raccapezzarci tra le versioni in quanto in numero minore rispetto agli Zenfone dello scorso anno. Nell’articolo in cui abbiamo avuto un primo contatto con lo Zenfone 2 abbiamo già toccato l’argomento e che riprendo per chiarezza e completezza di informazione.

Zenfone 2: i diversi modelli.

  • Zenfone 2 (ZE550ML): dual sim, 2GB di RAM;
  • Zenfone 2 (ZE551ML): single sim, 4GB di RAM, processore Intel Atom Z3580 a 2,3 GHz;
  • Zenfone 2 (ZE500CL): single sim, 2GB di RAM, display 5 pollici.

Dopo questo chiarimento dovuto passiamo ad analizzare lo Zenfone 2 ZE550ML che abbiamo in prova da una decina di giorni durante i quali è stato messo sotto pressione in ogni campo, ma andiamo con ordine.

Dimensioni, materiali, display.

Lo Zenfone 2 è un phablet al 100% e in quanto tale ha dimensioni importanti 152.5 x 77.2 x 10.9 mm per 170 grammi di peso, non leggero ma ben distribuito e con una forma ricurva per adattarsi alla mano che aiuta anche se per arrivare alla barra delle notifihc esi deve spostare la mano o utilizzarne due. Le cornici sono abbondanti, quasi una caratteristica tipica dei device Asus che siano smartphone o tablet.

zenfone 2

Presenta gli unici tasti fisici in posizioni scomode, il tasto di accensione nella parte centrale sul bordo superiore e quelli del volume posti nella parte posteriore a imitazione dell’LG G2 capostipite della serie con tale caratteristica. Presente una doppia fotocamera, anteriore da 5MP e posteriore da 13MP con dual flash, e anche il doppio microfono per l’attenuazione dei rumori.

Realizzato in policarbonato, la cover è removibile, a differenza della batteria, e risulta leggermente gommata il che consente un buon grip e una buona resistenza alle impronte ma con una maggiore usura nel tempo.

Il display IPS ha una diagonale da 5.5 pollici HD, protetto da un Gorilla Glass 3, dotato di buona luminosità grazie al sensore che funziona bene in tutte le condizioni. Il display dello Zenfone 2 è dotato di diverse gestures come il doppio tap per il blocco/sblocco del display o accesso a varie funzioni come la fotocamera tracciando una “C” sul display bloccato.

Screen Zenfone 2 (4)

Hardware e software.

La seconda generazione dello Zenfone è dotato di processore quad core Intel Atom Z3560 con clock a 1.8GHz, GPU PowerVR G6430, 2GB di RAM e 16GB di storage interno (poco più di 11GB a disposizione dell’utente) espandibile con microSD fino a 64GB e con 5 GB in cloud a vita di ASUS WebStorage.

Screen Zenfone 2 (1)

La versione Andorid è la 5.0 Lollipop con personalizzazione dell’interfaccia, la ZenUI, che consente di avere le gesture per l’attivazione del display, una serie di applicazioni come Do it later, SuperNote, Dr Safety, variare l’icon pack e anche il font. Con uno swipe dal basso si accede ad un pannello, proprio come con Go Launcher, per configurare il launcher con temi, icone, effetti di scorrimento e sfondi. Ancora, è possibile ridurre la schermata con un doppio tap sul tasto centrale per utilizzare lo Zenfone 2 con una sola mano.

Screen Zenfone 2 (2)

Screen Zenfone 2 (7)

Presente anche la modalità bambino e app come PClink e share link, temi e Splendid per la regolazione dei colori, insomma la personalizzazione è stata una priorità per Asus sullo Zenfone 2.

Screen Zenfone 2 (3)

La batteria da 3000 mAh consente di superare le 15 ore di utilizzo, non molte visto il grande amperaggio, Lollipop colpisce ancora una volta. Con la ricarica veloce si riesce a raggiungere il 60% in 39 minuti ed è anche compatibile con la ricarica wireless.

Screen Zenfone 2 (6)

Sempre presenti le funzioni di risparmio energetico che contraddistinguono i dispositivo di casa ASUS con il Risparmio energia massimo, ottimizzato e personalizzato con cui allungare i tempi tra una ricarica e l’altra.

Screen Zenfone 2 (17)

Fotocamera e multimedia.

La fotocamera anteriore da 5MP consente la registrazione di video in FullHD e lo scatto di immagini di buona qualità. La fotocamera posteriore da 13 MP è il fiore all’occhiello dello Zenfone 2, è stato fatto un ottimo lavoro di ottimizzazione con il software delle immagini. Il dual flash consente di poter ottenere colori reali calibrando luce bianca e luce gialla anche con scarsa luminosità. Unica pecca è l’autofocus lento che può comportare scatti o video non all’altezza della fotocamera.

Screen Zenfone 2 (2)

Nella prova video realizzata, presente di seguito dopo la galleria fotografica, si può notare bene questo problema. Aumentando lo zoom al massimo del 4x, l’AF non ha il tempo di adattarsi alla profondità di campo e l’immagine risulta molto sgranata.

Galleria fotografica:

Prova video FullHD:

Anche nel caso della fotocamera sono tante le personalizzazioni e le opzioni disponibili come la funzione Luce Bassa che mette insieme più pixel per realizzare scatti anche in condizioni di luce molto scarse, in questo modo il sensore si riduce a 3MP. Non manca la possibilità di variare diversi parametri in modo manuale, l’animazione gif, profondità di campo, rallentatore, il Super HDR e altro.

Per la parte multimediale nessun problema da segnalare, lo speaker di sistema posizionato nella parte inferiore posteriore può avvantaggiarsi della curvatura la quale aiuta a non chiudere completamente il suono quando si poggia il device su una superficie. Il lettore video riproduce senza problemi FullHD in formato mkv e file 2k.

Connettività, rete e browser.

Dotato di WiFi a/b/g/n/ac, Wi-Fi Direct, Wi-Fi hotspot, GPS/GLONASS, bluetooth 4.0. la rete dati oltre al 2G e 3G (HSPA+) è dotata anche di 4G fino a 150Mbps in download e 50Mbps in upload, dual sim dual stand by.

I sensori sono accelerometro, prossimità, luminosità, giroscopio e bussola. Presente anche la radio FM.

Screen Zenfone 2 (4)

Il browser è personalizzato e migliorato moltissimo con una velocità di apertura incredibile, presente la modalità desktop e la modalità lettura davvero comoda. Presente, come sempre, il tab laterale per lo scorrimento della pagina.

Parte telefonica e messaggistica.

Buona la parte telefonica ma non eccellente, sia tramite cuffie che tramite capsula il suono è pulito ma l’interlocutore non percepiva un volume adeguto per un ascolto ottimale. Anche il segnale della sim utilizzata per il 4G non è il massimo, ma questo è probabilmente più dovuto ad un segnale scarso che ad un problema dello Zenfone 2.

Screen Zenfone 2 (1)

SMS ed MMS ormai fanno solo da cornice sugli smartphone e phablet dove si utilizzano altre metodi per inviare foto e video. Il client mail consente la gestione di ogni tipo di cartella IMAP e POP3. La tastiera ha i numeri in prima funzione ed è completa anche se migliorata molto ancora non risulta reattiva quanto quella presente su dispositivi di altre marche.

Conclusioni.

Zenfone 2 è un salto in avanti non indifferente rispetto alla prima generazione, migliorato in tutto e “personalizzazione” è la parola che può definire il nuovo phablet ASUS. La ZenUI permette di avere tutto e di più sia necessario su uno smartphone e lo fa senza mai bloccarsi o impuntarsi. La fotocamera è molto buona peccato per l’AF che può compromettere la realizzazione di foto e vide, bisogna starci attenti.

Il prezzo ufficiale dello Zenfone 2 ZE550ML è di 249€, una cifra alla quale non credo sia possibile trovare di meglio e anzi nell’utilizzo quotidiano ci si dimentica che tutto sommato è un dispositivo economico perché la sensazione che offre è quella di un top di gamma.