Vivo
Il Vivo X5 potrebbe avere un sensore frontale da ben 32 megapixel.

Il prossimo Vivo X5 Pro potrebbe avere un comparto fotografico molto interessante. Si parla di un sensore frontale da ben 32 megapixel.

Vivo, azienda cinese non tra le più conosciute al mondo, sta cercando di allargare i propri orizzonti e arrivare nelle case di tutto il mondo. E ci prova con alcune soluzioni davvero innovative. Ad esempio, il Vivo X5 Max faceva parlare di sé per uno spessore di soli 3,75 millimetri. Ma ora, la società non si ferma e il futuro X5 Pro potrebbe avere una caratteristica ancora più interessante ed accattivante.

Infatti, il Vivo X5 Pro potrebbe essere dotato di una fotocamera frontale di 32 mexapixel. Può sembrare uno scherzo, ma questo dato dovrebbe diventare realtà. Tutto ciò sarà possibile grazie all’aiuto di un utile software, in grado di potenziare un sensore anteriore che dovrebbe essere, in realtà, da 8 o 13 megapixel. Si tratta di una tecnologia adoperata anche da Oppo e che consiste nel raccoglimento di due scatti contemporanei.

Oltre a questa innovazione rivoluzionaria, il Vivo X5 Pro dovrebbe avere una scocca in vetro e in metallo ed essere alimentato con una batteria da 3500 mAh. La memoria RAM dovrebbe essere di 3 GB, mentre il modello dovrebbe funzionare con un processore Qualcomm Snapdragon 615 a 64 bit, dalle prestazioni non molto inferiori rispetto all’801.

Il display del Vivo X5 Pro dovrebbe essere da 6 pollici e renderebbe questo dispositivo più simile ad un phablet che ad uno smartphone. Non dovrebbe esserci una risoluzione Quad HD, non supportata da Snapdragon 615. Ci si dovrebbe quindi accontentare di un Full HD da 1080 x 1920. Mosso da un sistema operativo Android 5.0 Lollipop, il Vivo X5 Pro sarà presentato il 6 maggio e rappresenterebbe un altro tentativo della casa cinese di competere con mostri della telefonia, quali Apple, Samsung e Xiaomi. La sua vera forza, oltre ad una fotocamera perfetta per i selfie? Il prezzo contenuto.