xiaomi
Xiaomi deposita un brevetto per un nuovo sistema di scansione delle impronte digitali

Xiaomi di recente ha depositato una domanda di brevetto presso lo State Intellectual Property Office in Cina per un nuovo sistema di scansione delle impronte digitali che potrebbe essere applicato sulla prossima ammiraglia, lo Xiaomi Mi 5.Xiaomi qualche giorno fa ha presentato in India una versione più economica del suo attuale top di gamma, il Mi 4i  e nel frattempo la macchina produttiva è concentrata sulla prossima ammiraglia, il Mi 5. Quest’ultimo dovrebbe essere dotato di un display da 5,2 pollici QHD con risoluzione 1440 x 2560 pixel e densità di pixel di 565ppi, sarà alimentato da un processore quad-core Snapdsragon 805  con velocità di clock di 2.7GHz, GPU Adreno 420, 3GB di RAM e 16GB / 64GB di storage nativo. La fotocamera posteriore sarà da 16 MP mentre quella anteriore da 8 MP.

Xiaomi lancerà un nuovo sistema di scansione delle impronte digitali con il Mi 5

La domanda di brevetto depositata da Xiaomi descrive così il sistema di scansione delle impronte digitali:

“Il dispositivo comprende un sensore di impronte digitali alla base e un sensore ottico sul vetro di copertura del terminale; il circuito di identificazione delle impronte digitali è collegato al sensore per il riconoscimento delle impronte, l’analisi e l’elaborazione delle informazioni. Il sensore ottico e collegamento al circuito che verifica il funzionamento del tasto posizionato sul vetro di copertura; l’autenticazione dell’identità avverrà sulla base dei risultati dell’analisi delle impronte digitali.”

Attualmente Xiaomi non ha rilasciato sul mercato dispositivi dotati di scanner delle impronte digitali ma questa domanda di brevetto ci fa capire che è pronta ad introdurlo sul prossimo dispositivo della sua line- up.