Vodafone
Vodafone fa discutere con un piano tariffario poco conveniente.

Vodafone propone una nuova tariffa di base ai suoi utenti, con un aumento dei prezzi per chi possiede una SIM ricaricabile.A partire dalla giornata di oggi, Vodafone cambia il suo piano tariffario di base. Gli utenti in possesso di una qualsiasi SIM ricaricabile sono costretti a rivedere le proprie posizioni a causa di Vodafone 19, che sostituisce Vodafone 15 e determina un prezzario tutto nuovo per chi ha una scheda di questo operatore telefonico di rete mobile.

L’offerta di base Vodafone 19 prevede un prezzo di 19,9 centesimi di euro per ogni minuto di telefonata effettuata, con uno scatto iniziale alla risposta di 20 centesimi. Ogni SMS costa 19,9 centesimi, mentre per inviare un MMS è necessario spenderne ben 99. Una tariffa iniziale riservata ai nuovi utenti o a coloro che effettuano la portabilità e che sicuramente conviene ben poco.

Bisogna anche aggiungere che l’addebito di Vodafone 19 avviene ogni 60 secondi, e a scatti anticipati. Quindi, se ad esempio si effettua una telefonata dalla durata di 2 minuti e 3 secondi, si pagano 3 minuti di chiamate. Inoltre, la tariffa è valida anche quando si raggiunge la soglia relativa all’offerta Scegli Tu e tutti i relativi privilegi per quanto riguarda i costi.

Leggi anche:  Vodafone: una stangata per tutti gli utenti, ma con una sorpresa

Un’altra scelta curiosa fatta da Vodafone è quella di continuare a mantenere in vigore l’invio degli MMS, che nel corso del tempo stanno lasciando spazio alle foto di Whatsapp e delle altre piattaforme di instant messaging. In pratica, Vodafone riceverà 1 euro da ogni utente che ancora non utilizza i nuovi sistemi per inviare foto. E chi sceglie di cambiare piano tariffario, deve pagare una sovrattassa di 8 euro. Meglio affidarsi ad una promozione conveniente, ovviamente.