samsung
Come sappiamo Samsung proprio ieri ha rilasciato i sorgenti del su kernel, al fine di adeguarsi alle direttive della licenza GPL e soprattutto per rendere agevole il modding agli utenti, il team di TWRP non ha perso tempo e proprio oggi ha rilasciato il porting della sua recovery!

Il Galaxy S6 è certamente uno dei migliori devices Android che sono usciti nel Q1 2015 e come potete immaginare sta attirando l’attenzioen di tutti gli utenti interessati al modding.
Il team di TWRP dunque, non poteva certo farsi scappare questa occasione, infatti, a tempo record ha creato la variante della propria recovery e l’ha resa disponibile a tutti gli interessati sul proprio sito ufficiale.
Ovviamente, questa recovery non copre tutti i devices attualmente sul mercato, ma è un ottimo primo passo in fatto di porting, parliamo infatti di una build compatibile solo per la variante T-Mobile del Galaxy S6, ma il team, conferma che il porting verso le varianti internazionali, verso la variante AT&T, Verizon e soprattutto la variante “pura” è attualmente in lavorazione e che presumibilmente arriverà entro i prossimi giorni!
Come potete immaginare la build attualmente disponibile è stabile e se siete tra i pochi fortunati ad avere un terminale estero, potrete scaricare la stessa attraverso questo indirizzo, ovviamente, la procedura di installazione è la classica per qualsiasi recovery.
C’è da dire tuttavia, che sebbene questa sia la versione stabile della recovery, non è di certo quella finale, il team ci ha infatti informato del fatto che nelle prossime release verranno introdotte feature non menzionate all’interno del file zip da flashare all’interno del device, feature che verranno introdotte del resto non appena saranno disponibili le custom roms capaci di sfruttare tali feature, quali ad esempio il software backup, le feature dedicate alla chipset Exynos e la gestione dei vari custom kernel, oltre che le AOSP builds.
[via]

Leggi anche:  Samsung Galaxy S9, questa rara caratteristica ve lo farà amare ancor di più