zte nubia z7 max

ZTE, dopo aver prodotto gli ottimi ZTE Nubia Z7 e ZTE Nubia Z7 Mini (qui e qui per le nostre recensioni), ha deciso di lanciare sul mercato anche la versione ‘più grande’ dello stesso modello: lo ZTE Nubia Z7 Max. Scopriamolo assieme nella recensione completa targata Tecnoandroid.it

ZTE Nubia Z7 Max: la recensione

ZTE è un’azienda che, pressapoco, dovremmo conoscere praticamente tutti; forse non avremo mai avuto l’opportunità di provare uno smartphone sulla nostra pelle, ma almeno una volta nella vita quasi sicuramente l’avremo sentita nominare. Nel corso del 2015 l’azienda ha lanciato sul mercato i tre nuovi dispositivi della serie ZTE Nubia Z7: base, mini e max. Oggi, grazie alla nostra collaborazione con Smartylife, possiamo raccontarvi la nostra esperienza vissuta con lo ZTE Nubia Z7 Max.

Unboxing

Al solito ZTE non tradisce le aspettative nella confezione, al suo interno, oltre che lo smartphone in sé, troviamo anche la manualistica e il caricabatterie da parete. L’eleganza, dobbiamo ammetterlo, è il vero punto forte di questo device, con colori sempre molto accesi (bianco e rosso), ma allo stesso tempo parecchio eleganti (il nero).

Estetica

zte nubia z7 max

Lo ZTE Nubia Z7 Max è un dispositivo molto grande, infatti il display è da 5.5 pollici, pertanto le dimensioni sono decisamente superiori alla media: 152.7 x 76 x 8.7 millimetri, per un peso complessivo di 160 grammi (batteria inclusa).

L’estetica è perfettamente identica a quella vista con gli altri modelli: nessun tasto fisico sulla parte anteriore, tasto ‘Home’ centrale realizzato con un semplice cerchio retroilluminato di colore rosso (che funzionerà anche come led di notifica) e cover posteriore in policarbonato.

La parte posteriore del device è veramente bella, quasi liscia al tatto, da la sensazione di avere tra le mani una vera e propria gomma. La scelta di circondare la fotocamera con un piccolo bordino di colore rosso (argentato) è sicuramente ben accetta, come detto, l’eleganza in questo smartphone la fa da padrona.

Gli unici aspetti negativi sono senza dubbio un peso superiore alla media; 160 grammi si fanno sentire, e non poco, sopratutto se siete abituati a tenere lo smartphone nelle tasche dei pantaloni o della giacca. Allo stesso modo, sebbene ci abbiano provato, è molto difficile pensare di utilizzare lo ZTE Nubia Z7 Max con una sola mano.

Hardware

Il dispositivo presenta un display da 5.5 pollici a 1080 x 1920 pixel (FullHD), 400ppi e 16 milioni di colori. Come per gli altri terminali (ricordate che lo ZTE Nubia Z7 base ha display in 2K), parlando di schermo ZTE non ha voluto badare a spese. Il risultato è veramente ottimo, il touchscreen ha un leggerissimo lag e ritardo nella pressione, ma per il resto, invece, qualità e intensità dei colori sono quasi perfette. Se volete uno smartphone con un ottimo display, allora lo ZTE Nubia Z7 Max fa al caso vostro.

Il processore è un Qualcomm Snapdragon 801 MSM8974-AC, quad-core, con frequenza di clock a 2.5GHz. Anche in questo caso la scelta più ovvia, ma non la più economica. Di questo componente abbiamo già parlato e riparlato, realizzato con architettura a 32-bit, è ancora oggi uno dei migliori disponibili sul mercato. Avviando AnTuTu, ad esempio, abbiamo totalizzato ben 44’900 punti (sorprendente no?). L’unica pecca, come per la maggior parte dei Qualcomm, è il surriscaldamento. ZTE non ha voluto limitare la potenza del processore imponendo una frequenza di clock più bassa, ed il risultato è infatti un surriscaldamento quasi eccessivo della parte posteriore del terminale, sopratutto quando si gioca o si utilizza intensamente lo smartphone.

Lo ZTE Nubia Z7 Max è uno smartphone Dual SIM che permette l’integrazione di due differenti microSIM di altrettanti operatori telefonici. Particolarmente interessante la possibilità di navigare ad altissima velocità, quindi in 4G LTE, con entrambe le SIM.

Concludono le specifiche tecniche ben 2GB di RAM, i sensori Accelerometro, giroscopio, prossimità e luminosità, oltre che la connettività base: WiFi, bluetooth e A-GPS, con l’aggiunta del chip NFC.

Fotocamera

zte nubia z7 max

Altro aspetto fondamentale per un qualsiasi smartphone, è sicuramente il comparto fotografico. Lo ZTE Nubia Z7 Max integra una fotocamera principale da 13 megapixel (con flash LED, scatti fino a 4128 x 3096 pixel e video fino in 4K), accompagnata da una secondaria da 5 megapixel.

Leggi anche:  ZTE Axon 8 è più vicino di quanto pensiate: i dettagli

Anche in questo caso ZTE non ha assolutamente tradito le elevate aspettative. La qualità degli scatti e delle registrazioni video è pressoché perfetta, sia in condizioni di grandi luminosità che con poca luce. Se proprio dovessimo trovare un difetto alla fotocamera, potremmo notare leggerissime difficoltà nel realizzare scatti al buio senza flash LED, ma per compensare, basta attivarlo e tutto viene ‘aggiustato’.

Molto interessante anche la possibilità di realizzare video in 4K, funzionalità praticamente assente nella maggior parte degli smartphone di fascia media (considerato sopratutto per il prezzo di vendita dello ZTE Nubia Z7 Max).

Di seguito trovate tutti i nostri scatti e due prove di registrazione in FullHD e UltraHD (4K).

Software e memoria

zte nubia z7 max

Lo ZTE Nubia Z7 Max presenta naturalmente sistema operativo Android aggiornato alla versione 5.0, ma con una pesante personalizzazione del launcher e delle varie interfacce, proprietaria ZTE. Pertanto, nel momento in cui acquistate questo terminale, sappiate che non godrete di puro Android, ma dovrete usufruire del centro notifiche, messaggi, tastiera, browser, dialer e menù, visti e stravisti sul 100% degli smartphone con marchio ZTE. Sicuramente la scelta paga, per il semplice motivo che non abbiamo notato bug o difficoltà di esecuzione, ma allo stesso tempo si limita l’utente a non poter usufruire al pieno delle funzionalità di Android.

Sul dispositivo troviamo innumerevoli software pre-installati, oltre alle varie Google Apps, anche applicativi per liberare cache, memoria RAM e quindi ottimizzare/velocizzare lo smartphone. La memoria interna è di 32GB (espandibile fino a 64GB tramite microSD), ma di effettivamente a disposizione ne avrete circa 25/26GB.

Tra le varie cose abbiamo particolarmente apprezzato la presenza di numerose gestures che permettono di personalizzare ulteriormente il device: doppio tocco per ‘risvegliarlo’, porlo a faccia in giù per silenziare la chiamata, disegnare una lettera sullo schermo per avviare una determinata applicazione e così via.

Connettività e Batteria

zte nubia z7 max

Lo ZTE Nubia Z7 Max presenta tutta la connettività base WiFi, bluetooth e A-GPS, ma sopratutto offre la possibilità di navigare ad altissima definizione in 4G (LTE). Sebbene sia uno smartphone importato, sappiate che lo ZTE Nubia Z7 Max è perfettamente compatibile con le nostre frequenze.

La batteria, posta all’interno della cover posteriore, ma non rimovibile, è da 3’100 mAh. Il quantitativo di mAh è veramente elevato, e la durata è abbastanza soddisfacente. Considerato un utilizzo medio, con navigazione in rete intensa, messaggistica istantanea intensa, connessione dati sempre attiva e chiamate per circa 30 minuti, siamo riusciti a durare per 2 giorni consecutivi. Viceversa, nel momento in cui abbiamo iniziato a giocare, la durata complessiva è scesa a 1 giorno e mezzo.

Prezzi

Lo ZTE Nubia Z7 Max è in vendita su Smartylife.net al prezzo di 378 euro.

Conclusioni

Lo ZTE Nubia Z7 Max è sicuramente uno smartphone che, nonostante le dimensioni e piccole pecche nell’hardware, possiamo definirlo un assoluto top di gamma. Tra gli innumerevoli aspetti positivi abbiamo:

  • Display ad altissima definizione e processore performante
  • Fotocamera quasi perfetta
  • Navigazione in 4G e Dual SIM

tra quelli negativi, invece:

  • Si surriscalda se utilizzato in maniera intensa (problema generico di tutti gli smartphone con Qualcomm Snapdragon ad alte frequenze di clock)
  • Peso eccessivo

Sicuramente lo ZTE Nubia Z7 Max possiamo consigliarlo alla maggior parte di voi, davvero un ottimo smartphone con con rapporto qualità/prezzo più che positivo. Che dire di più? ora non vi resta che vederlo da vicino nella nostra recensione completa.