telecom

La principale azienda italiana di telecomunicazioni, Telecom Italia, sta per unire i due suoi brand (Telecom e Tim) in un unico, ovvero Tim, riservato fino ad oggi ai servizi per i dispositivi mobili.Ovviamente, si tratta sicuramente di una mossa per snellire i costi dell’azienda, ma ciò avrà una ripercussione anche sui clienti (Telecom). Dal 1° Maggio 2015 l’azienda applicherà nuove tariffe a tutti i vecchi clienti Telecom Italia (inoltre il canone mensile non sarà più presente e la fatturazione sarà mensile e non più bimestrale).

Quali tariffe saranno applicate ai clienti Telecom?

A seconda della tariffa attuale, ne verrà applicata una nuova.

  • Coloro che hanno un piano telefonico senza internet, passeranno automaticamente alla tariffa “Tutto Voce”, che comprende chiamate illimitate verso mobili e fissi al costo di 29€ mensili;
  • Coloro che hanno un piano telefonico con connessione ADSL flat, passeranno automaticamente alla tariffa “Tutto”, che comprende chiamate (verso mobili e fissi) ed ADSL fino a 7 Mega illimitati al costo di 44,90€ (per i clienti da più di 10 anni verrà a costare 29€ per i primi 12 mesi, per poi passare a 39€);
  • Coloro che hanno un piano telefonico con connessione in fibra ottica, passeranno automaticamente alla tariffa “Tutto Fibra”, che comprende chiamate e internet in fibra al costo di 44,90€ per i primi 12 mesi (poi diventano 54,90€).
Leggi anche:  Tim sotto accusa, il Governo la minaccia

Per coloro che non sono interessati alle chiamate verso i mobili e ad internet, è possibile attivare anche l’offerta “Voce” a 19€ mensili, che comprende solo le chiamate verso i fissi.

Cosa ne pensate di questa mossa da parte di Telecom?