iOcean X1

iOcean, produttore orientale che da sempre commercia buoni prodotti (cliccate qui per le nostre recensioni), ha recentemente sfornato l’iOcean X1, uno smartphone con discrete caratteristiche tecniche ed un prezzo veramente concorrenziale.

iOcean X1: la recensione

iOcean potrebbe essere un’azienda che non avete mai sentito nominare, ma che in realtà da sempre produce buoni smartphone dedicati ad un pubblico sempre più ampio. In questo periodo ci è stato recapitato in redazione l’ultimo iOcean X1, di seguito trovate tutte le nostre impressioni in merito.

Estetica

iOcean X1

L’iOcean X1 è uno smartphone con display da 4.5 pollici, quindi con dimensioni effettivamente abbastanza contenute: 134.8 x 66 x 8.4 millimetri, ed un peso complessivo di 130 grammi. Sulla parte anteriore non sono stati posizionati tasti fisici, troviamo solamente i tre on-screen caratteristici di Android, con la fotocamera secondaria, i sensori di luminosità e prossimità e l’altoparlante per le chiamate.

La cover posteriore, realizzata interamente in plastica e rimovibile, è di colorazione bianca (atta a creare una sorta di contrasto tra parte anteriore e posteriore), con scritta iOcean al centro, fotocamera principale (e flash LED) e altoparlante per la riproduzione musicale. Sui lati, leggermente arrotondati, troviamo tasto per accensione/spegnimento e volume, microUSB e jack da 3.5 millimetri.

Esteticamente parlando l’iOcean X1 è veramente minimale, ben fatto e decisamente portabile.

Hardware

Ricordando che l’iOcean X1 viene essenzialmente realizzato come smartphone low-cost, ecco allora che già le caratteristiche tecniche vengono osservate sotto una luce differente. Il dispositivo presenta un display da 4.5 pollici QHD con risoluzione a 960 x 540 pixel e 16 milioni di colori. La qualità è discreta, naturalmente non è al pari di altri top di gamma, però nel suo piccolo per la riproduzione di colori, i dettagli e la sensibilità sono più che ottimi.

Il processore è un MediaTek MT6582 quad-core con frequenza di clock fissata a 1.3GHz, accompagnato da una GPU Mali-400. In questo caso dimenticatevi di giocare con grandi titoli, come ad esempio Asphalt 8, il componente non riuscirebbe a fornire la potenza necessaria per eseguire in maniera fluida una tale applicazione. Viceversa, se volete giocare con titoli del calibro di Candy Crush Saga o anche Trial Xtreme 4, allora sappiate che funzionerà più che perfettamente. Dai test effettuati siamo riusciti a raggiungere un sufficiente punteggio su AnTuTu: circa 18’000 punti.

L’iOcean X1 è uno smartphone Dual SIM, quindi potrete integrare due differenti SIM di altrettanti operatori telefonici. Nello specifico avete l’opportunità di inserire una microSIM ed una SIM di grandi dimensioni (quelle vecchie per intenderci).

Concludono le specifiche tecniche 1GB di RAM, sensori di prossimità, luminosità e accelerometro, oltre che la connettività base WiFi, GPS e Bluetooth (assente chip NFC e LTE).

Fotocamera

L’altro aspetto da tenere in assoluta considerazione per un qualsiasi smartphone è la fotocamera; nel caso dell’iOcean X1 siamo di fronte ad un componente da 8 megapixel con flash LED, accompagnato da un secondario da 2 megapixel.

Leggi anche:  Nokia 8: il top di gamma che sfida i big (recensione)

In condizioni di grande luminosità, come una giornata soleggiata, lo smartphone è riuscito a scattare ‘normali’ istantanee senza particolari patemi o problemi. Naturalmente, al giorno d’oggi, riteniamo essere praticamente impossibile trovare un dispositivo non in grado di scattare buone istantanee al sole.

Viceversa, in condizioni di scarsa luminosità l’iOcean X1 non ha entusiasmato. Se scattata una fotografia all’interno di una abitazione senza flash LED, l’immagine era troppo scura; viceversa, con impostato il flash, l’immagine era troppo luminosa.

Software e memoria

L’iOcean X1 viene commercializzato con, ovviamente, sistema operativo Android aggiornato alla versione 4.2.2, senza alcuna personalizzazione software dell’azienda proprietaria. Per questo motivo, in parole povere, potrete godere di una esperienza Android quasi al pari dello ‘stock’, con centro notifiche, messaggi, dialer e browser non personalizzati.

Lo stesso discorso vale per le applicazioni pre-installate, non sono presenti app già installate di default, con ciò gli 8GB di memoria interna (espandibile tramite microSD) con cui viene commercializzato il terminale potranno praticamente essere interamente utilizzati.

Batteria e Connettività

iOcean X1

I primi problemi all’iOcean X1 li abbiamo riscontrati nella connettività: è stato infatti notato che lo smartphone aveva grandi difficoltà a connettersi quando il segnale (connessione dati) non era poi così forte, come ad esempio in aperta campagna. Allo stesso modo, nelle chiamate, l’altoparlante e il microfono non sembravano funzionare perfettamente, anzi, il nostro interlocutore aveva grandi difficoltà a comprendere le nostre parole.

Parlando della batteria, invece, il componente da 1’600 mAh svolgeva discretamente il proprio dovere garantendo poco più di un giorno di durata complessiva (considerato connessione dati sempre attiva, chiamate per circa 1 ora al giorno, messaggistica intensa e navigazione web).

Conclusioni

iOcean X1

In conclusione l’b è un sufficiente smartphone low-cost con alcuni aspetti positivi:

  • Il prezzo
  • La portabilità
  • L’essere Dual SIM

e purtroppo diversi aspetti negativi:

  • Problemi nell’ottimizzazione software
  • Problemi nelle chiamate e nella connessione dati
  • Processore non troppo performante

Consigliarlo? forse sul mercato, al giorno d’oggi, esistono altri smartphone che allo stesso prezzo offrono prestazioni più interessanti.  L’iOcean X1 può essere acquistato direttamente dal sito iOcean.it al prezzo di 119 euro (con spedizione dall’Italia). Di seguito la nostra videorecensione.