qualcomm-snapdragon (1)

Qualcomm ha introdotto la sua nuova serie di  processori  Qualcomm Snapdragon  800 per smartphone di nuova generazione, con gli ultimi nati l’anno scorso lo Snapdragon 810 e 808, che sono stati progettati per offrire le ultime  esperienze di mobile computing in video, immagini e grafica sui nostri terminali mobili. Lo Snapdragon 810 è il processore più potente funzionante fino ad oggi, che completa la lineup Qualcomm, il  chipset supporta  LTE ha un architettura a 64 bit per un esperienza sui dispositivi mobile  di primissima scelta.

Oltre ad offrire le prestazioni più veloci con un minor consumo  di batteria, un test condotto sul Qualcomm Snapdragon 810 indica che il processore a 64-bit in realtà ha una temperatura di lavoro più fredda rispetto allo Snapdragon 801.

1402

Tenete a mente che la maggior parte dei produttori impostano sui terminali  un limite di temperatura di ~ 45 ° C, e ne strozzano le prestazioni in modo da non superare questa temperatura. La temperatura ambiente è di circa 25 gradi Celsius. Questo ci dà un range ben preciso di temperatura di lavoro  del chip che varia  dai 25 gradi a 45 gradi Celsius.

Lo Snapdragon 801, il chip utilizzato su alcuni dei dispositivi di punta del 2014, come l’HTC One (M8) e il Samsung Galaxy S5 , funziona ad una temperatura più alta  del nuovo 64 bit Snapdragon 810 in condizioni di stress.

E’ stato riscontrato da un test dei due processori Qualcomm che la temperatura interna del SoC Snapdragon 801 (montato sul device A) risulta essere più alta  rispetto allo Snapdragon 810 (montato sul device B).  Il test consisteva nell’analizzare la temperatura di funzionamento del SoC dopo 20 minuti di  gioco con un videogame impegnativo come Asphalt 8 dove il SoC viene abbastanza stressato. Il dispositivo A è uno smartphone tra i tanti top di gamma del 2014 commercializzati  con Snapdragon 801; il  dispositivo B un terminale prototipo con SoC Snapdragon 810 non ancora in commercio quest’ultimo ha ottenuto come risultato giocando  allo stesso videogioco per la stessa quantità di tempo una temperatura di package (contenitore in cui è racchiuso il core della CpU e GPU) di  5 gradi inferiore rispetto al device A.

La differenza è ancora più marcata quando si misura la temperatura di entrambi i processori durante l’acquisizione video in 4K sui rispettivi telefoni. Dopo circa 5 minuti di registrazione continua, lo smartphone Snapdragon 801 si avvicina alla soglia di temperatura max d’allarme preimpostata dal produttore, mentre lo smartphone Snapdragon 810 è ben al di sotto del limite.

1402_1

Lo Snapdragon 810 ha una temperatura di  funzionamento più bassa quando lo si stressa questo significa uno smartphone con migliore rendimento e una maggiore durata della batteria. Il chip sarà utilizzato nella maggior parte delle ammiraglie Android questo anno, tra cui l’ HTC One (M9) e il  LG G4 . Nonostante si  parlasse di  problemi di surriscaldamento del circuito integrato, altri test hanno dimostrato di essere un componente  che ha prestazioni migliori del 801 . Ciò ha trovato d’accordo anche LG che dichiara che questo nuovo SoC  sia   uno dei chip con temperature di  lavoro più basse  che abbia mai  testato.

Via