Samsung Galaxy S6

L’uscita sul mercato dei Samsung Galaxy S6 S6 Edge sembra ormai imminente. Vediamo quali sono alcune delle principali differenze tra i due nuovi prodotti di punta della casa sudcoreana.

L’ultima frontiera dello smartphone Made in Korea sarà presentata al pubblico il 1°marzo, nel corso del Mobile World Congress. Il mondo degli appassionati di elettronica è in fervente attesa di un dispositivo mobile, il Samsung Galaxy S6, che dovrebbe segnare una rivoluzione rispetto al passato. Tuttavia, si parla anche della realizzazione di una versione speciale, intitolata Galaxy S6 Edge. Quali sono le sue differenze rispetto al modello canonico?

Il noto sito web di settore Phone Arena ha effettuato un’analisi approfondita, basata sulle attitudini storiche di Samsung e sul metodo di realizzazione dei suoi modelli. Nulla ancora è stato confermato, ma secondo il passato della casa asiatica, si può iniziare a fare un’ipotesi veritiera sulle differenze tra i due dispositivi innovativi. Vediamo un po’ di cosa stiamo parlando.

1. Le dimensioni. In questo caso, di elementi da prendere in considerazione non ce ne sono moltissimi. Si parla comunque della versione S6 Edge leggermente meno ingombrante rispetto all’S6, sia per quanto riguarda la lunghezza che lo spessore. In particolare, quest’ultima differenza dovrebbe essere determinata da una dimensione inferiore della batteria.

2. Lo schermo. Possiamo affermare quasi con sicurezza che gli schermi del Samsung Galaxy S6 e della sua versione Edge risulteranno abbastanza differenti. Il secondo modello dovrebbe essere dotato di un display più ricurvo ed inclinato rispetto al primo. Inoltre, è possibile che l’S6 Edge abbia un’area di display leggermente inferiore rispetto alla versione classica.

3. L’interfaccia grafica. Molto probabilmente, il Galaxy S6 Edge sarà dotato di un’interfaccia più ricca di funzioni rapide rispetto all’S6. Un caso simile si è già verificato in occasione del Galaxy Note 4 e del Note 4 Edge. In tale circostanza, il modello supplementare era fornito di diverse scorciatoie per la telecamera e per accedere alle applicazioni, consentiva la ricezione in tempo reale dei feed da Twitter e molto altro ancora. Per avere riscontri ben precisi, bisognerà aspettare fino a marzo.

Leggi anche:  Il Face ID di Iphone X ancora non convince

4. La capacità della batteria. Su questo non c’è la piena certezza, ma si parla di una differente capacità di batteria tra i due dispositivi mobili. Tutto ciò dovrebbe essere dovuto alla già citata conformazione differente dei due modelli, con l’Edge che dovrebbe avere uno spessore inferiore.

5. La disponibilità in tutto il mondoSamsung Galaxy S6 dovrebbe essere disponibile praticamente ovunque, mentre il Galaxy S6 Edge potrebbe avere una tiratura più limitata. Si dice che quest’ultima versione dovrebbe puntare fortemente sul mercato degli Stati Uniti, anche se il numero di esemplari dovrebbe essere inferiore.

6. Il prezzo. Un particolare non trascurabile riguarda i prezzi differenti dei due smartphone. Tornando all’esempio del Galaxy Note 4 e del Galaxy Note 4 Edge, quest’ultimo è costato 100 dollari in più rispetto all’altro con un contratto di 2 anni. E le diversità potrebbero emergere anche con il Galaxy S6 e il Galaxy S6 Note. Tutto ciò a causa dei costi di sviluppo, che porterebbero la versione Edge ad essere tecnologicamente più avanzata rispetto a quella di base. Tuttavia, entrambi i modelli dovrebbero inizialmente essere in vendita ad un prezzo abbastanza elevato. Non accessibile a tutti.