PhoneSoap-on-Shark-Tank (1)

Preparatevi a vomitare. Lo smartphone in media è 18 volte più sporco di un bagno pubblico. Uno su sei contiene anche la materia fecale. Ma è per questo che è stato creato PhoneSoap. Ideato da due cugini, PhoneSoap è una scatola che ricarica lo smartphone  e utilizza la luce UV per disinfettare il portatile.

Disponibile on-line, il Phonesoap al  prezzo  di  59,99 dollari e uccide il 99,9% dei germi che risiedono sul telefono. L’azienda offre altri accessori tra cui un panno per la pulizia in microfibra  per il vostro dispositivo (4,95 dollari) e uno cera stick per pulire  lo schermo ($ 14,95).

Al reality show americano in onda il venerdì su ABC, Shark Tank, in cui ci sono alcuni aspiranti imprenditori che hanno la possibilità di concretizzare i propri sogni e convincere cinque magnati e “squali” multi-milionari a finanziarli per avviare le loro idee imprenditoriali, sono apparsi Wesley LaPorte e Daniel Barnes, in cerca di 300 mila dollari per il 7,5% dell’azienda. QVC Regina Lori Greiner ha finito per aver accettato di dare alla società 300 mila dollari in cambio del 10% di PhoneSoap.

Il prodotto è stato originariamente finanziato e supportato via Kickstarter, e recentemente ha fatto la sua comparsa al CES 2015 all’inizio di questo mese. Ora, probabilmente vedremo PhoneSoap offerto a tanti su QVC e permettere così ai due cugini di raccogliere i frutti del loro duro lavoro. Se siete alla ricerca di un modo efficace per pulire il telefono che non comporta bagnarlo, PhoneSoap potrebbe essere l’accessorio più importante da acquistare per il vostro smartphone. E non dimenticate, che  ricarica anche il  cellulare!

 


Via 1,2